Menu
Cerca
RESCALDINA

"Verso una fase di nuova normalità ma sempre con attenzione" parla il sindaco

Il primo cittadino di Rescaldina Gilles Ielo mostra vicinanza ai commercianti e aggiorna su centri estivi e attività sportive.

"Verso una fase di nuova normalità ma sempre con attenzione" parla il sindaco
Cronaca Legnano e Altomilanese, 18 Maggio 2020 ore 19:04

"Verso una fase di nuova normalità ma sempre con attenzione" afferma il sindaco di Rescaldina Gilles Ielo. Oggi, lunedì 18 maggio 2020, riaprono numerose attività commerciali; il primo cittadino mostra vicinanza ai commercianti e aggiorna su centri estivi e attività sportive.

"Verso una fase di nuova normalità ma sempre con attenzione" parla il sindaco

Si entra nel vivo della fase 2: "Sono stati oggi pubblicati sul sito comunale i provvedimenti normativi del 17 maggio 2020, validi fino al 31 maggio 2020 (ordinanza Regione Lombardia) e al 14 giugno (Dpcm) - afferma il sindaco Gilles Ielo - Le principali novità riguardano le attività commerciali, che potranno riaprire con l'obbligo di rispettare le prescrizioni previste nei relativi protocolli.
Ringrazio tutti i commercianti di Rescaldina per i sacrifici, l'impegno e l'attenzione che stanno mettendo in campo in questo complesso momento. Confido molto sul loro senso di responsabilità e, come avranno potuto constatare stamane alcuni commercianti, la Polizia Locale si renderà disponibile durante i sopralluoghi di questa settimana per individuare insieme le criticità e trovare le opportune soluzioni, non solo per ottemperare puntualmente alle attuali disposizioni, ma soprattutto per tutelare la salute loro e dei clienti e per ridurre al minimo le situazioni di rischio".

Centri estivi e attività sportive

"Continua invece il lavoro dell'Amministrazione comunale per riuscire a concretizzare la possibilità di svolgere attività per bambini e adolescenti nel periodo estivo - continua Ielo - La dinamica è complessa e le competenze in materia non sono unicamente in capo al Comune; per questo continueremo a sollecitare gli organi competenti con proposte concrete come sin ora fatto.
Altra apertura contenuta nei provvedimenti è relativa alle attività sportive, quindi invito le società sportive che intendono riprendere le proprie attività, come da email già inviata dall'assessorato allo Sport, a presentare domanda all'Ufficio cultura e sport per le opportune valutazioni delle esigenze e dell'organizzazione degli spazi disponibili".

Situazione sanitaria

"Confortante il dato riportato nel portale Ats che in questa settimana vede l'incremento di un solo caso di contagio nel nostro Comune.
Siamo proiettati verso una fase di 'nuova normalità'; non dobbiamo quindi dimenticare quelle fondamentali istruzioni che si devono sempre rispettare in qualsiasi contesto:
-Obbligo di utilizzo della mascherina o di altre protezioni. Non sono soggetti all'obbligo solo i bambini al di sotto dei 6 anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina e i loro accompagnatori
-Lavarsi spesso le mani
-Evitare abbracci e strette di mano
-Mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro
-Praticare l'igiene sanitaria: starnutire e/o tossire evitando il contatto con le mani
-Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri
-Non prendere farmaci antivirali e antibiotici a meno che siano prescritti dal medico
-Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
Ringrazio tutti i cittadini perché in queste settimane non abbiamo avuto gravi casi di mancato rispetto delle disposizioni e in linea generale il comportamento è stato rispettoso di tutte le prescrizioni, ma oggi più che mai dobbiamo mantenere alta l'attenzione, perché il virus non è debellato e solo un atteggiamento responsabile ci consentirà di continuare a vivere tranquilli la nostra quotidianità. Ricordo che gli accessi agli Uffici comunali rimangono consentiti esclusivamente su appuntamento".

 

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE