Ventiquattrenne perde la testa e lancia un coltello contro la madre

La richiesta di soccorso è arrivata da un'abitazione in piazza Marinai d’Italia a Rho.

Ventiquattrenne perde la testa e lancia un coltello contro la madre
Cronaca Rhodense, 28 Gennaio 2020 ore 16:54

Ventiquattrenne perde la testa: insulta, minaccia e lancia un coltello contro la madre.

Ventiquattrenne perde la testa e minaccia la madre

La scorsa sera la volante Rho è intervenuta dopo una richiesta di soccorso in piazza Marinai d’Italia. Una donna riferiva di trovarsi all'interno dell'abitazione con il figlio completamente fuori controllo, armato di coltello ed intento ad effettuare danneggiamenti. Giunti sul posto i poliziotti hanno trovato due donne che si erano chiuse a chiave all’interno del bagno e della camera da letto assieme alle figlie minori e un giovane che, in continuazione, insultava la madre con conseguenti scatti d’ira di colpi e pugni verso le porte dell’abitazione. La donna ha riferito di avere un rapporto conflittuale con il figlio da oltre un anno. Le liti sfociate poi in piccoli furti e abuso di alcol, sono iniziate dopo che la donna si è separata dal marito. Il figlio alla fine dello scorso anno è inoltre andato a vivere a casa di una parente a Milano.

Ecco cosa è successo

La scorsa sera il ragazzo classe '96, è riuscito ad entrare in casa della madre dopo che le era stata aperta la porta da una delle bambine e, con l’espediente di cercare alcuni dei suoi effetti personali, hainiziato ad urlare frasi ingiuriose nei confronti della madre che, dopo essersi nascosta in bagno, ogni tanto faceva capolino per cercare di far ragionare il figlio. Il giovane ha poi continuato a prendere a pugni la porta e all’affacciarsi della madre, le ha scagliato contro un grosso coltello senza però colpirla. Dopo aver raccolto la lama ha iniziato a minacciare di morte la donna e l’amica, alla presenza delle due bambine, che si sono rinchiuse a chiave nelle stanze in attesa dell’arrivo della Polizia. I poliziotti, compresa la delicatezza della situazione, hanno richiesto l’intervento in maniera precauzionale a di Vigili del Fuoco, personale del 118 e Carabinieri.

Denunciato

Valutati i danni ed il fatto che la condotta del giovane non sembrava placarsi neppure con l’intervento dei Poliziotti, dopo aver recuperato il coltello utilizzato per minacciare le donne, il 24enne è stato accompagnato al Commissariato di Rho Pero. Prima di far sapere il ragazzo sulla volante è stato sottoposto a controllo e trovato in possesso di un altro coltello. Il giovane è stato quindi denunciato per il porto ingiustificato dei coltelli, i quali poi sono stati sequestrati e denunciato per danneggiamento e minaccia aggravata.