Menu
Cerca

Vandalizzata la targa dedicata a Peppino Impastato

Una mano ignota ha tracciato dei segni bianchi con una bomboletta spray, quasi a voler cancellare il nome dell'eroe antimafia.

Vandalizzata la targa dedicata a Peppino Impastato
Cronaca Legnano e Altomilanese, 24 Giugno 2019 ore 13:39

Vandalizzata la targa dedicata a Peppino Impastato che si trova nell'omonimo giardino pubblico legnanese situato all’incrocio tra le vie Risorgimento e Pasteur, nel rione Canazza.

Vandalizzata la targa per l'eroe antimafia

Una mano ignota ha tracciato dei segni bianchi con una bomboletta spray, quasi a voler cancellare il nome dell'eroe antimafia. A denunciare l'accaduto è Legnano in Comune - Sinistra Costituzione. "Sfregio alla targa nel giardino pubblico dedicato a Peppino Impastato, ucciso dalla mafia il 9 maggio del 1978 per il suo impegno di comunista e antifascista e le sue denunce quotidiane contro il sistema politico-mafioso imperante in Sicilia e non solo" scrive la lista civica sulla sua pagina facebook lunedì mattina 24 giugno 2019.

"Il suo è un messaggio che evidentemente dà ancora fastidio"

"Le indagini sulla sua morte - prosegue Legnano in Comune - furono per anni depistate e solo per la determinazione della madre Felicia e degli amici di Peppino si arrivò infine all'accertamento della verità. Ci ha lasciato un messaggio di sconvolgente attualità che evidentemente dà ancora fastidio".

Il precedente

Poco più di due anni fa, nella notte tra il 5 e il 6 maggio 2017, poche ore prima dell'inaugurazione prevista per le 12.30 di sabato 6, la targa era già stata presa di mira dai vandali: in quell'occasione qualcuno le aveva dato fuoco.

 

Leggi anche: Legnano, vandalizzata la targa intitolata a Peppino Impastato nel rione Canazza