Cronaca
RESCALDINA

Vandali prendono a calci la "Barca dell'accoglienza"

Nuovo e grave episodio ai danni della struttura installata in via De Gasperi

Vandali prendono a calci la "Barca dell'accoglienza"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 12 Dicembre 2021 ore 08:38

Vandali di nuovo all'assalto della "Barca dell'accoglienza" di Rescaldina.

Vandali scatenati, nuovo episodio

Ciò che è successo nei giorni scorsi alla Barca dell’accoglienza di Rescaldina è molto grave. La barca, simbolo di 926 bambini che ne hanno ritratto sopra il loro volto, è stata brutalmente distrutta.  La struttura, situata nel Bosco della pace di vaia De Gasperi grazie a un progetto dell’associazione Articolo nove e il Comune, era stara ricoperta infatti dei ritratti dei bambini della scuola elementare neanche un anno fa. Un simbolo però che è andato distrutto: "I soliti vandali, che già da un mese colpiscono la zona, hanno preso a calci e distrutto i panelli che ricoprivano la barca. Ora sarà da rifare" commenta desolato Giovanni Arzuffi, responsabile dell’associazione che da anni si mette in gioco in iniziative risolve ai bambini.

Si chiedono più controlli

Una devastazione che forse poteva essere evitata, o per lo meno poteva essere riconosciuto uno o più responsabile dell’accaduto, così come sottolinea Arzuffi: "Io non so chi sia stato, di sicuro una persona che ha problemi se no non si metterebbe a fare vandalismo sul lavoro dei bambini. Inoltre, non c’è controllo nè sorveglianza nè soprattutto interesse verso questo tipo di progetti, e mi riferisco a tutti: dall’Amministrazione comunale ai cittadini, manca il controllo sociale e una tutela di queste istallazioni". Lo stesso Bosco della pace, negli anni scorsi, era stato vandalizzato così come le sagome di legno raffiguranti i bimbi disposte sul ponte di via De Gasperi.

LE FOTO:

9 foto Sfoglia la gallery