DUELLO SUI VACCINI

Vaccini a domicilio, Pase replica a Vassallo e Bussolati: “Disinformati: al via una linea di vaccinazione per over 80”

Sarà attivata dalla settimana entrante nel Pot di Bollate un servizio dedicato agli over 80 per tutelare le categorie più fragili e a rischio

Vaccini a domicilio, Pase replica a Vassallo e Bussolati: “Disinformati: al via una linea di vaccinazione per over 80”
Cronaca Bollatese, 21 Febbraio 2021 ore 09:36

Regione Lombardia: vaccini anti Covid a domicilio. Pase (Lega) replica a Vassallo e Bussolati (PD): “Disinformati e polemici”.

Obiettivo: vaccinare tutti

“Il primo obiettivo di Regione Lombardia è chiaro: vaccinare tutti i cittadini lombardi nel più breve tempo possibile, partendo dai più anziani. Grazie anche al commissario Bertolaso, il percorso è già partito comprese le vaccinazioni domiciliari che nelle prossime settimane saranno operative su tutto il territorio lombardo. Purtroppo Bussolati e il Sindaco di Bollate, Francesco Vassallo, preferiscono innescare l’ennesima e inutile polemica, con la solita disinformazione”, così il consigliere regionale della Lega, Riccardo Pase, fornisce la sua versione dei fatti in merito al caso dei vaccini a domicilio somministrati a Cologno Monzese anziché a Bollate, che al momento si trova nella fascia più severa dell’emergenza. 

Le tappe secondo Pase

Pase ricostruisce quindi le tappe della campagna che abbiamo conosciuto sin qui:

“L’ASST Nord Milano è partita giovedì scorso somministrando le vaccinazioni domiciliari per gli over 80, che sono circa 500 nell’intera area del Nord Milano che comprende i comuni di Cologno Monzese, Bresso, Cinisello, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni  Su tutti e 6 i Comuni negli ultimi 2 giorni sono stati somministrati 13 dosi a domicilio: una procedura delicata che comporta del tempo vista anche la complessità del servizio, che proseguirà fino al completamento di tutte le persone inserire nell’elenco fornito dall’ATS Milano”.

 

Polemica sterile: al via in settimana una linea nell’ospedale di Bollate

Una polemica che Pase ha giudicato sterile. Ecco il motivo:

“Risulta che il sindaco di Bollate fosse stato informato sul percorso di vaccinazioni dei suoi cittadini. Infatti,  sarà attivata dalla settimana entrante nell’ospedale del Comune di Bollate, una linea di vaccinazione dedicata agli over 80, proprio per tutelare le categorie più fragili e a rischio. Tutto questo, in accordo con la Direzione Generale della ASST Rhodense per esporli a minori rischi possibili. Si e quindi deciso di iniziare la vaccinazione agli over 80 a partire dal prossimo 25 febbraio e successivamente anche in ambito domiciliare. Se Bussolati si fosse informato meglio prima di parlare, avrebbe scoperto che la campagna di vaccinazione degli ultra ottantenni è  iniziata in moltissimi Comuni e non solo a Cologno Monzese e che a breve sarà attiva in tutta la Lombardia”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli