Menu
Cerca

Uomo accoltellato a Turate: un arresto per tentato omicidio

Un acceso litigio in via Roma è degenerato in aggressione; durante la notte i Carabinieri hanno fermato il colpevole.

Uomo accoltellato a Turate: un arresto per tentato omicidio
Cronaca Bassa Comasca, 30 Ottobre 2018 ore 11:32

Uomo accoltellato a Turate: si sono vissuti momenti di grande paura poco dopo mezzanotte in via Roma, scenario di un violento litigio, degenerato in aggressione, tra due uomini di origine albanese.

Uomo accoltellato a Turate: il litigio sfocia in aggressione fisica

Secondo una prima ricostruzione, i due uomini avrebbero iniziato a litigare con toni molto accessi in via Roma poco dopo mezzanotte. Dalle parole si è poi passati velocemente ai fatti: uno di loro, un 37enne, ha infatti estratto un coltello, colpendo il connazionale 36enne con quattro colpi alla gola e al torace e lasciandolo a terra gravemente ferito. I residenti della via, richiamati dalle urla, sono corsi in strada per prestare i primi soccorsi e per lanciare l'allarme. Sul posto sono sopraggiunti i soccorritori della Croce azzurra di Rovellasca, un'automedica proveniente da Varese e i Carabinieri della stazione cittadina per ricostruire la dinamica dell'episodio. Il 36enne, in Italia senza fissa dimora, irregolare sul territorio dello stato, è poi stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Legnano, dove è stato subito operato e dove è tuttora ricoverato nel reparto di rianimazione.

Uomo accoltellato a Turate: l'arresto

Durante la notte, le indagini dei Carabinieri della stazione cittadina hanno permesso di risalire all'identità dell'uomo autore dell'accoltellamento, trovato con gli abiti ancora sporchi di sangue. R.A., cittadino albanese irregolare in Italia e senza fissa dimora, che già in passato ha avuto problemi con la giustizia, è stato fermato dai militari che lo hanno arrestato per tentato omicidio aggravato per porto d'armi di oggetti atti a offendere e che lo hanno condotto al carcere Bassone di Como, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa di giudizio di convalida. Al momento non è chiaro il movente del litigio sfociato in accoltellamento.