Menu
Cerca
Abbiategrasso

Una raccolta fondi nel nome di Tommy, vinto da leucemia a 11 mesi

I genitori del piccolo Tommaso, bambino di Abbiategrasso portato via dalla leucemia in meno di due giorni, avviano una raccolta fondi per il Comitato Verga di Monza a sostegno della ricerca

Una raccolta fondi nel nome di Tommy, vinto da leucemia a 11 mesi
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 19 Aprile 2021 ore 16:09

I genitori del piccolo Tommaso, bambino di Abbiategrasso portato via dalla leucemia in meno di due giorni, avviano una raccolta fondi per il Comitato Verga di Monza a sostegno della ricerca

Una raccolta fondi nel nome di Tommy, vinto da leucemia a 11 mesi

Il dolore più straziante per la perdita del proprio figlio di appena undici mesi diventa il motore per fare sì che quanto accaduto a Tommaso non debba capitare ad altri bambini. Erika Librio e Gianmarco Villa hanno perso il loro piccolo a causa di una forma molto aggressiva di leucemia, che lo ha portato via in meno di due giorni. Se n’è andato all’ospedale di Monza ed ora la coppia di Abbiategrasso ha deciso, anche per ringraziare il personale medico della struttura, di avviare una raccolta fondi a favore del Comitato Maria Letizia Verga che opera all’interno dell’ospedale stesso. “Sono stati degli angeli che ci hanno sostenuto anche a livello emotivo – racconta mamma Erika – Davanti a ciò che è successo a Tommaso mi sono sentita impotente, per questo ora voglio provare a fare qualcosa”.

I link alla raccolta fondi

Nel giro di pochi giorni la raccolta fondi ha già superato i 5mila euro, con oltre 200 donatori (QUI IL LINK). La raccolta fondi è attiva anche su facebook.  .

L’appello della madre: “Quanto accaduto a noi e a Tommy non dovrà capitare mai più”

Il piccolo Tommaso ha accusato i primi sintomi la mattina del 6 aprile, a Pasquetta. Febbre e torcicollo: il pediatra ha prescritto alcuni esami. Dopo una prima corsa all’ospedale di Magenta, il trasferimento all’ospedale di Monza. Nel reparto di oncoematologia pediatrica sono giunti gli esiti degli esami. La leucemia mieloide acuta si è portata via il bambino in poche ore. Nonostante il dolore profondissimo, la coppia abbiatense, ispirata dall’umanità del personale incontrato in ospedale, ha trovato la forza di impegnarsi per sostenere la ricerca e impedire un futuro, nel nome di Tommaso, altri drammi come quello capitato loro. Questo l’appello della mamma: “Proprio perché ciò che è successo a noi e a Tommy non dovrà capitare mai più abbiamo pensato di creare una raccolta fondi cosicché la ricerca possa andare avanti e le famiglie possano essere supportate come lo siamo stati noi. Donate così che la morte di Tommaso non sia stata vana!”