Una luce nella Notte, torna a Legnano l'evangelizzazione di strada

Per l'occasione la Basilica di San Magno resterà aperta fino alle 2.

Una luce nella Notte, torna a Legnano l'evangelizzazione di strada
Legnano e Altomilanese, 19 Ottobre 2018 ore 12:13

 “Una luce nella Notte” torna a Legnano per la terza volta nella notte tra sabato 20 e domenica 21 ottobre.

“Una luce nella Notte” alla Basilica di San Magno

Sabato 20 ottobre dalle 21 nella Basilica di San Magno, i giovani della Comunità Nuovi Orizzonti, degli oratori e dei movimenti ecclesiali della città, organizzano una serata di evangelizzazione per le strade di Legnano. Si tratta dell'iniziativa “Una luce nella Notte”, che vedrà l’invasione pacifica dei giovani per il centro della città. Questi inviteranno le persone che incontreranno ad entrare nella Basilica di San Magno, aperta fino alle 2 del mattino. “Una luce nella Notte” arriva per la terza volta nella Città di Legnano. La prima edizione, infatti, risale al 2015, la seconda al settembre 2016, in occasione della grande Missione Francescana cittadina.

Una vera e propria evangelizzazione di strada

L’iniziativa, denominata “Una luce nella notte”, vuole promuovere una Chiesa aperta e pronta per una vera e propria evangelizzazione di strada. Alcuni giovani, infatti ,contatteranno altri coetanei invitandoli ad entrare in chiesa per un incontro con Gesù presente nell'Eucaristia.  All'interno della Basilica si susseguiranno canti, animazione e preghiera. Saranno anche disponibili sacerdoti per un semplice dialogo e per l'accompagnamento nella preghiera. Per chi lo desidera ci sarà anche l'occasione per confessarsi. "Una luce nella notte" è quindi un invito garbato, ad aprirsi a Dio, ad incontrarLo nella vita di tutti i giorni, anche in un momento inatteso come quello del sabato sera.

Una luce nella Notte

La preparazione dell'iniziativa

Solitamente l'iniziativa viene preparata in questo modo. Gli evangelizzatori prendono parte ad un momento di formazione durante il tardo pomeriggio. A questo segue un tempo di adorazione e la consegna del mandato. Successivamente gli evangelizzatori si suddividono in quattro diverse “equipes”. La prima si occuperà dell'evangelizzazione all'esterno della Basilica e sarà deputata al primo contatto. La seconda accompagnerà all'incontro con Gesù, accogliendo le persone all'interno della chiesa e affiancandole nella rito dell’offerta della Preghiera e nel ricevimento della Frase Biblica. La terza sosterrà coloro che vengono contattati e, infine, la quarta animerà l'adorazione con il canto, la musica e la proclamazione della Parola.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRE NOTIZIE