Cronaca

Un abbonamento per 50 persone: Giornali inviati gratis a dipendenti e politici del Comune di Rho

Succede al Comune di Rho dove ogni giorno la rassegna stampa viene inviata al sindaco, alla giunta, ai consiglieri comunali e ai responsabili di ogni settore

Un abbonamento per 50 persone: Giornali inviati gratis a dipendenti e politici del Comune di Rho
Cronaca Rhodense, 29 Aprile 2022 ore 13:22

Un giornale, che cosa vuoi che sia,

di Stefano Giudici

Dietro a un giornale il lavoro di tanta gente

Ma sì, un giornale, che cosa vuoi che sia... Peccato, che dietro alla realizzazione di un giornale, quotidiano o settimanale che sia, c’è il lavoro di tanta gente, dai redattori ai cronisti ai collaboratori. C’è la vita di tante persone, anche dal punto di vista economico. Una cosa che non si pensava dover spiegare al sindaco, alla Giunta, ai consiglieri comunali di maggioranza e opposizione e ai dirigenti del Comune. Il motivo? Queste persone, una cinquantina in totale, ogni mattina ricevono via mail dall’Ufficio comunicazione una rassegna stampa dettaglia con tutti gli articoli che parlano della città pubblicati sui quotidiani, sui settimanali e sui siti on-line di tutta Italia. Per quanto riguarda Settegiorni quindi tutte le pagine della città di Rho, in media 13.

Le notizie si pagano come si paga la spese, la luce e tutti i servizi

Tutto questo, con un solo abbonamento stipulato con il Consorzio Bibliotecario Nord-Ovest. Il contratto però come confermato dai dirigenti del Consorzio Bibliotecario Nord Ovest prevede che la rassegna stampa venga girata al massimo a dieci persone. Forse al Comune di Rho non sanno contare e da 10 sono diventate 50 (consiglieri comunali, assessori, dirigenti di settore n.d.r) o forse di più se questa rassegna viene poi girata a amici e parenti? Nessuno, noi per primi, obbliga le persone a comprare il giornale, ma se le notizie si vogliono leggere si pagano, come si paga la spesa, la luce, l’idraulico, l’architetto e tutti i servizi. Si pagano, perché dietro c’è il lavoro di tanta gente...

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter