Cronaca
Buscate

Ubriaco e sanguinante irrompe nella sede della Croce Azzurra per essere soccorso

L'uomo in stato di alterazione presentava ferite da taglio al braccio

Ubriaco e sanguinante irrompe nella sede della Croce Azzurra per essere soccorso
Cronaca Legnano e Altomilanese, 30 Dicembre 2021 ore 10:24

L'altra notte un ragazzo di 25 anni è piombato nella sede della Croce Azzurra di Buscate, in via della Filanda, urlando e chiedendo aiuto per delle ferite al braccio. Allertate le Forze dell'ordine, i volontari sono riusciti a calmarlo e medicarlo.

Ubriaco e sanguinante irrompe nella sede della Croce Azzurra per essere soccorso

L'uomo, preso dal panico e non lucido probabilmente anche a causa dell'alcool, si è recato direttamente nella sede della Croce Azzurra, invocando aiuto per alcune ferite da taglio al braccio. Nessuna aggressione al personale o danni, ma il personale volontario è certamente rimasto spaventato dall'atteggiamento del giovane. La paura è stata data anche per via del sangue che il ragazzo perdeva durante il suo tentativo per farsi aiutare, sporcando dispositivi e luoghi delicati.

L'arrivo dei carabinieri e la fuga

Le urla e l'atteggiamento del giovane hanno così costretto i soccorritori a chiamare i carabinieri ma nel frattempo, forse intuita la chiamata alle Forze dell'ordine, il 25 se ne è andato. Passati pochi minuti però, l'uomo si è ripresentato alla sede di via Filanda; i volontari sono riusciti a calmarlo e prestargli le cure del caso. Non è chiara l'origine delle ferite, forse un vetro infranto dal giovane, quello che conta è che nessun volontario sia stato ferito e che i tagli del marocchino siano stati medicati.

I volontari della Croce Azzurra hanno poi provveduto alla sanificazione della sede, fondamentale sempre, tanto più in un periodo come questo.