Pregnana

Truffatori in azione come finti tecnici

Malviventi al lavoro nel territorio

Truffatori in azione come finti tecnici
Rhodense, 20 Settembre 2020 ore 14:43

Truffatori in azione e purtroppo hanno colpito nel segno.

Truffatori in azione

Le ultime vittime sono due cittadini pregnanesi, una coppia di anziani residente nel centro del paese. I malviventi sono arrivati nella mattina di lunedì 14 e hanno preso di mira la coppia citofonando alla loro casa di via Volta. Si sono finti tecnici dell’acqua, intervenuti per un presunto guasto all’acquedotto che poteva provocare gravi danni alle tubazioni della casa. Una sceneggiata a cui purtroppo si assiste con troppa regolarità.

Finti tecnici

Il copione seguito dai truffatori si è dipanato secondo i loro piani. Grazie a delle tute e a dei falsi tesserini i due truffatori hanno carpito la fiducia del marito e ottenuto il permesso di entrare in casa per un controllo alle tubature dell’acqua. I «controlli» li hanno eseguiti con dei dispositivi elettronici che, evidentemente a comando, hanno iniziato a suonare in modo insistente come a segnalare un’emergenza.

Spariti i gioielli

A quel punto, sfruttando l’effetto sorpresa e la confusione creata, i malviventi hanno avvisato i due anziani del pericolo corso dai beni preziosi a causa del gas presente nelle tubature dell’acqua e chiesto loro di raccogliere tutto quanto di valore per metterlo al riparo. In balia dei falsi tecnici e della finta emergenza, hanno assecondato la richiesta e messo gioielli, oro ed anche denaro contante in un sacchetto.
Appena compiuta questa operazione, in pochi, rapidissimi secondi, i malviventi sono usciti dall’abitazione per «verificare» le tubature esterne. Solo allora, come purtroppo capitato a tanti altri cittadini del territorio, nella mente dei due pregnanesi è germogliato il seme del dubbio. I due tecnici non sono ovviamente più tornati, ed anche del sacchetto contente gli averi di una vita non c’era più traccia.
Alla coppia non è rimasto altro da fare che contattare le forze dell’ordine e denunciare quanto accaduto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia