Trovato con 100 grammi di hashish e soldi nel comodino, arrestato pusher

La Polizia di Stato lo ha notato nella zona della stazione di Legnano, poi la perquisizione nella sua abitazione

Trovato con 100 grammi di hashish e soldi nel comodino, arrestato pusher
Legnano e Altomilanese, 20 Settembre 2019 ore 14:28

Trovato con 100 grammi di hashish e droga nel comodino in casa, arrestato dalla Polizia di Stato di Legnano.

Trovato con 100 grammi di hashish, era uno spacciatore

La Polizia di Stato di Legnano lo ha tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Hashish, per la precisione. Circa 100 grammi. A finire nei guai un marocchino di 40 anni, irregolare sul territorio nazionale e già noto alle forze dell’ordine. Nel pomeriggio di ieri, giovedì 19 settembre 2019, una volante del commissariato era impegnata in un servizio di prevenzione e controllo del territorio. Giunta nella zona di Piazza Mercato aveva notato il tizio che, visti i poliziotti, ha cercato di dileguarsi con passo spedito verso il centro della città. Da qui è nato il controllo.
Il 40enne, mostratosi molto agitato e insofferente, è stato incalzato dagli agenti e ha consegnato spontaneamente tre pezzi di droga, dalle caratteristiche organolettiche dell’hashish, per un peso lordo pari a 35,6 grammi opportunamente messi sotto sequestro. Aveva inoltre con sè delle chiavi: diceva di essere senza dimora, ma quel mazzo di chiavi poteva significare invece che potesse avere un qualche domicilio.

La scoperta dell’abitazione

I poliziotti hanno dato il via a un’attività di interrogazione alle banche dati interforze accertando che l’uomo, in tempi recenti, era già stato controllato mentre si trovava all’interno di un appartamento nel Legnanese. Visto quindi che il 40enne si mostrava non collaborativo ed era stato trovato con della sostanza stupefacente, la Polizia ha deciso di effettuare una perquisizione domiciliare all’indirizzo appena scoperto.
Arrivati sul posto gli agenti, aprendo la porta proprio con le chiavi in possesso dell’uomo, hanno trovato il fratello di quest’ultimo che ha confermato come il fermato abitasse lì, indicando anche in quale stanza. E proprio qui la Polizia ha rinvenuto un involucro in alluminio contenente tre pezzi di sostanza solida riconducibile alla sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso di 60,9 grammi nascosta all’interno di un borsello
. Messa sotto sequestro, oltre alla droga, anche la somma in contanti pari a 1440 euro, suddivisa in banconote di vario taglio e riposta all’interno di un comodino nella stanza di sue pertinenza, soldi verosimilmente provento dell’attività di spaccio.
Il 40enne è stato tratto in arresto e portato nelle camere di sicurezza della Questura di Milano in attesa di essere condotto in udienza per direttissima.

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia