Trasparenza e risparmio per le Assicurazioni auto

Grazie alla “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”

Trasparenza e risparmio per le Assicurazioni auto
Rhodense, 22 Giugno 2018 ore 07:00

Finalmente il via libera alla trasparenza e al risparmio per le Assicurazioni auto resa possibile grazie alla Legge 4 Agosto 2017, n.124 “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”.
Il provvedimento, entrato in vigore il 29 agosto 2017, è composto da un solo articolo e da 192 commi e contiene delle importanti novità per il settore RC Auto.

Nuove disposizioni in materia di RC Auto

Oltre alla tanto attesa della semplificazione del linguaggio tecnico delle polizze tra le nuove disposizioni troviamo:

  • modifica dell'Art. 132-ter (Sconti Obbligatori) del Codice delle Assicurazioni Private dove, in presenza di alcune condizioni da determinare al momento della stipula del contratto, le compagnie assicuratrici praticano uno sconto.
    Le condizioni stabilite riguardano i soggetti che accettano di sottoporre il proprio veicolo a ispezione a spese della compagnia assicuratrice, l'installazione dei dispositivi denominati “scatola nera” e l'installazione di dispositivi elettronici che impediscono l'avvio del motore da parte di un soggetto con tasso alcolemico superiore a quello consentito (0,5 g/litro)
  • il comma 9 fa salva la facoltà per l'assicurato di ottenere un risarcimento per la riparazione dei danni avvalendosi di professionisti di propria fiducia. La ditta riparatrice dovrà fornire dei documenti fiscali e garanzie sulle riparazioni non inferiori ai 2 anni per tutte le parti escluse dall'usura ordinaria.
  • Il comma 15 dispone l'immediata indicazione della presenza di testimoni al momento della denuncia del sinistro che andranno identificati entro 60 giorni pena l'inammissibilità in sede giudiziale
  • il comma 16 delega all'IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) la verifica trimestrale sui sinistri presenti in banca dati e la redazione di una relazione che servirà a definire gli sconti sulle polizze
  • il comma 17 definisce i termini di liquidazione per danni di non lieve entità
  • il comma 19 definisce i termini di liquidazione per il danno non patrimoniale per lesioni di lieve entità
  • il comma 25 impone il divieto di tacito rinnovo e il principio di annualità del contratto estendendolo anche ai rischi accessori.

I nuovi provvedimenti IVASS da Aprile 2018

Attestato di rischio: viene introdotta la tabella di sinistrosità che, invece dei 5 anni precedenti, riguarderà i 10 anni precedenti rispetto alla scadenza del contratto con un'introduzione graduale dal 2019.
Viene inoltre introdotto il codice identificativo univoco del rischio (IUR) che viene determinato associando il proprietario ai veicoli in suo possesso. Ciò permetterà una migliore identificazione del rischio e quindi una assegnazione della classe di merito corretta.
L'IVASS ha anche aggiornato le tabelle di conversione delle classi di merito (CU) che sono rimaste quasi immutate.

Risparmiare con i Crash Test Euro NCAP

L'introduzione dei risultati dei Crash Test Euro NCAP permetterà un risparmio fino al 25% calcolato in base al punteggio ottenuto (fino a un massimo di 5 stelle) basato sulla valutazione della sicurezza di:

  • automobilisti e passeggeri
  • pedoni
  • sistemi di sicurezza montati sul veicolo

La possibilità di avere uno sconto sulle RC Auto si traduce in una maggiore consapevolezza sui livelli di sicurezza al momento di acquistare un'automobile. Per maggiori dettagli sui test consultare il sito ufficiale dell'ente.

Un diamante è per la vita, l'assicurazione auto no

Per abbattere i costi delle RC Auto utilizzare il portale www.comparasemplice.it che permette di confrontare le migliori polizze. Basterà compilare il modulo con i dati dell'intestatario e dell'autovettura per ottenere i migliori preventivi.