Menu
Cerca
nel milanese

Traffico illecito di rifiuti: sequestrate due società nel Milanese

Due persone in manette, e sequestrati oltre 350mila euro. Altri tre soggetti sono indagati a piede libero.

Cronaca Milano città, 06 Maggio 2021 ore 09:54

Questa mattina, giovedì 6 maggio, i militari dei Nipaaf Carabinieri di Milano e Lodi, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresti domiciliari emessa dal GIP nei confronti di 2 soggetti italiani residenti in provincia di Milano.

Traffico illecito di rifiuti: sequestrate due società nel Milanese

E’ stato disposto il sequestro del 100% delle quote di due società riconducibili ai due soggetti arrestati. In particolare per una delle società è stato disposto il sequestro dell’intero compendio aziendale costituito da una cava e da un impianto di trattamento di rifiuti nella zona sud-ovest di Milano.
Sono state sequestrate somme pari a 354.772 euro.
Altri tre soggetti italiani sono indagati a piede libero. Sono in corso perquisizioni nelle abitazioni degli indagati e negli uffici delle società.