Cronaca

Traffici di cocaina, arrestati tre marocchini. La loro base operativa tra Cesano e Rozzano

A capo dell’organizzazione, due fratelli di 28 e 34 anni, originari del Marocco, e un altro di 33 anni.

Traffici di cocaina, arrestati tre marocchini. La loro base operativa tra Cesano e Rozzano
Cronaca 14 Gennaio 2019 ore 18:45

Portavano la droga da Rozzano, dove avevano la base operativa, alle piazze dell’Emilia Romagna e della Toscana. Un traffico che partiva dall’hinterland e arrivava a destinazione grazie a corrieri affidabili che trasportavano chili di sostanza stupefacente. Tre persone, residenti a Cesano Maderno, sono finite in manette.

Tre a capo dell’organizzazione

A capo dell’organizzazione, due fratelli di 28 e 34 anni, originari del Marocco, e un altro marocchino di 33 anni, tutti appunto residenti a Cesano. L’operazione è scattata grazie al lavoro della Guardia di Finanza di Bologna che ha smantellato l’organizzazione: le indagini sono state condotte dal G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Finanza di Bologna, coordinate dalla Procura di Milano.

Base tra Rozzano e Cesano Maderno

I due fratelli erano già stati arrestati a ottobre, sempre con l’accusa di spaccio (la Guardia di Finanza li aveva trovati con 1,8 chili di cocaina). Il quartier generale della banda era tra Rozzano e Cesano Maderno, ma il gruppo era capace di spostarsi velocemente. Grazie a pedinamenti e analisi delle conversazioni e dei messaggi che si scambiavano al telefono, i militari sono riusciti a mettere fine ai traffici illeciti. Durante le operazioni di cattura del 33enne (i due fratelli erano già in carcere), le Fiamme Gialle hanno scoperto nell’appartamento di Carrara che condivideva con un connazionale, quasi 13mila euro, circa un chilo di cocaina e un altro di hashish.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter