Topi e ratti nel centro storico, come difendersi

Topi e ratti nel centro di Busto Garolfo e Olcella: l'Amministrazione ricorda a tutti quali sono le regole da seguire per evitare la loro presenza.

Topi e ratti nel centro storico, come difendersi
Legnano e Altomilanese, 12 Dicembre 2017 ore 16:16

Topi e ratti nel centro di Busto Garolfo e della frazione di Olcella, il sindaco Susanna Biondi ordina il rispetto delle regole dell'Ats.

Topi e ratti: le parole della maggioranza

«L'Amministrazione comunale - commenta la maggioranza - prevede annualmente interventi di derattizzazione su aree e immobili di proprietà pubblica e nella fognatura comunale, affidando l'esecuzione degli interventi ad Azienda Territoriale Sanitaria di Città Metropolitana di Milano. Precisamente al personale del Servizio Disinfettori. Sono emerse numerose segnalazioni sulla presenza di colonie di ratti e topi in varie zone del territorio comunale e ciò costituisce un potenziale rischio di carattere igienico e sanitario. Questa Amministrazione intende sensibilizzare la popolazione sui corretti comportamenti da adottare per contrastare l'infestazione di queste specie».

Le regole da seguire

Come scritto ampiamente sul giornale in edicola, il sindaco Biondi ha invitato tutta la cittadinanza a rispettare i regolamenti comunali. Stiamo parlando ovvero delle norme che vietano di creare dei depositi di rifiuti anche temporanei. Ma anche e soprattutto che invitano i proprietari di terreni o immobili in stato di degrado di adottare tutte le contromisure necessarie per impedire che tali infestazioni si diffondano.