Ritrovata la testa di Marilena Re

La testa della donna è stata rinvenuta nelle prime ore della mattina in un sacchetto in un'area boschiva tra Garbagnate e Cesate

Ritrovata la testa di Marilena Re
Cronaca 25 Settembre 2017 ore 18:21

E’ stata ritrovata stamattina, in un’area boschiva al confine tra Garbagnate e Cesate, la testa di Marilena Re.

L’indiscrezione

La conferma da parte degli inquirenti è arrivata in serata ma già nel pomeriggio, da fonti attendibili, la notizia del ritrovamento era arrivata nella nostra redazione. Le forze dell’ordine l’hanno trovata in un sacchetto in mezzo ai rovi di una zona campestre.

L’uomo aveva detto di averla decapitata e di avere gettato il capo in un cassonetto, senza precisare quale. Ora è venuta fuori la verità. Ora i reperti ritrovati sono stati sottoposti a sequestro e saranno fatte le analisi del caso per verificare che appartengano davvero a Marilena, anche se non sembrano esserci dubbi.

Omicidio agghiacciante

Marilena Re, promoter 58enne di Castellanza, era sparita nel nulla il 30 luglio scorso. Dopo oltre un mese di indagini è finito in manette il suo ex vicino di casa, Vito Clericò, di Garbagnate. Prima l’uomo ha confessato l’occultamento di cadavere, dopodiché ha ammesso di averla uccisa lui, senza indicare il movente.

Omicidio di Marilena Re Clericò: “Ho gettato la sua testa nel cassonetto”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli