Terrorista espulso dal carcere di Bollate

E' stato rimandato a Il Cairo

Terrorista espulso dal carcere di Bollate
Cronaca Rhodense, 08 Dicembre 2017 ore 09:53

Terrorista espulso perchè ritenuto un "detenuto ad alto rischio di radicalizzazione violenta"

Un potenziale terrorista espulso dal carcere

Era pronto ad unirsi alle schiere dei terroristi dell’Isis e a portare a termine il martirio per il Jihad, la «guerra santa» contro gli infedeli.
E invece, come riportato sul numero di Settegiorni in edicola oggi venerdì 8 dicembre, il giovane egiziano Ahmed Hassam Rakha, 31 anni, è stato espulso dal carcere di Bollate il 9 novembre 2017 come «detenuto ad alto rischio di proselitismo e radicalizzazione violenta».

E' stato rimandato a Il Cairo

La sua permanenza in Italia è terminata bruscamente, scortato a vista dagli agenti della Polizia fino all’aeroporto di Malpensa dove è stato imbarcato su di un volo di sola andata per Il Cairo.
Il caso di Hassam Rakha è solo l'ultimo di una lunga serie di espulsioni di soggetti ritenuti come potenziali terroristi.