Cronaca

Tentano di investire un vigile, presi dalla Polizia

Ineguiti e arrestati nel centro cittadino

Tentano di investire un vigile, presi dalla Polizia
Cronaca 11 Ottobre 2017 ore 16:48

Tentano di investire un vigile poi la fuga

Tentano di investire un vigile, preso in città

La Polizia locale di Busto Arsizio gli aveva intimato l'alt, ma il conducente dell'auto ha premuto sull'acceleratore. Ha cercato di investire un agente, poi si è diretto verso Legnano. E qui, in pieno centro, è stato inseguito e poi bloccato da una volante della Polizia di Stato: la vettura dei poliziotti gli è stata dietro in alcune vie cittadine, poi i fuggitivi sono stati bloccati

Chi c'era a bordo

Il conducente era un 59enne, con precedenti di polizia. Al suo finaco vi era un altro soggetto, probabilmente il nipote, incensurato. La vettura sulla quale si trovavano era stata rubata nel 2015 a Milano. I due sono stati arrestati, poi loro disposta la direttissima nella Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

Verso le 12.30 odierne, in Busto Arsizio, un'auto la cui targa risultava rubata nel 2015 forzava un posto di controllo, tentando di investire un agente di quella Polizia locale. Veniva avvisato il commissariato di P.S. di Busto Arsizio, il quale inviava una volante. Durante l'inseguimento i fuggitivi sconfinavano in Legnano lungo corso Sempione, ove venivano intercettati dalla Volante di questo ufficio. Dopo un breve inseguimento per le strade cittadine, l'auto dei fuggitivi veniva bloccata ed i due occupanti assicurati. Il conducente è un soggetto del 1958 con precedenti di polizia, il secondo (probabilmente è il nipote) non risultava avere precedenti. La vettura era stata denunciata rubata nel 2015 a Milano presso il Commissariato di P.S. Monforte-Vittoria.
Per i due arrestati è stata disposta la Direttissima per domani dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Busto Arsizio.