Tenta fuga nei boschi, arrestato dai carabinieri di Saronno

In manette un 55enne di Cerro Maggiore, fermato a Rescaldina.

Tenta fuga nei boschi, arrestato dai carabinieri di Saronno
Cronaca 21 Novembre 2017 ore 11:01

Tenta fuga nei boschi, preso.

Tenta fuga ma è arrestato dai carabinieri

Nel pomeriggio di lunedì i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno arrestato un 55enne di Cerro Maggiore, già noto alle forze dell’ordine, per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo sostava all’interno della sua autovettura in una via nelle adiacenze del bosco del Rugareto a Marnate. Accortosi dell’arrivo dell’autovettura di servizio, ha avviato il motore della sua Citroen dirigendosi ad alta velocità in direzione opposta, ingaggiando così un rocambolesco inseguimento che è durato qualche chilometro.

Fermato a Rescaldina

Giunto ai limiti di territorio con la vicina Rescaldina, si è infilato in un sentiero di terra battuta all’interno della zona boschiva, credendo di poter così seminare l’autoradio dei carabinieri. Invece non aveva fatto bene i conti con l’abilità e la tenacia dei militari, che hanno continuato a incalzarlo, finché la sua corsa è terminata contro un albero. Lì ha dovuto abbandonare la sua vettura, tentando l’ultimo miglio a piedi. Neanche venti metri ha percorso, perché i due militari, lanciandosi tra le fronde degli arbusti, lo hanno raggiunto, bloccandolo.

Accusato di resistenza a pubblico ufficiale

I vari e pericolosi tentativi di speronare l’autoradio dei carabinieri durante l’inseguimento, mettendo a repentaglio la sua sicurezza e quella dei militari operanti, oltre quella di altri utenti della strada, gli sono valsi l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Il suo veicolo è stato recuperato con il carroattrezzi, poiché non era più marciante. È al vaglio degli investigatori la sua posizione per eventuali sviluppi d’indagine. Nella mattinata di oggi sarà celebrata la direttissima presso il Tribunale di Busto Arsizio.