Tenta di aggredire la moglie e la minaccia: arrestato

Nei guai un rhodense.

Tenta di aggredire la moglie e la minaccia: arrestato
Cronaca Rhodense, 17 Gennaio 2020 ore 15:52

Un grido d'aiuto disperato al 112, una donna spaventata che chiedeva l’intervento della Polizia perché il suo ex compagno stava cercando di entrare con la forza in casa. E' accaduto ieri sera. All'arrivo della volante della Polizia, un uomo si è allontanato rapidamente. Gli agenti lo hanno fermato, ma lui ripeteva di non capire le motivazioni, affermando di doversi recare al lavoro.

Botte e colpi alla porta

E invece qualcosa da nascondere lo aveva: già nel pomeriggio, G.A., rhodense di 37 anni era stato notato in centro, ubriaco ed intento ad infastidire i passanti. Successivamente si è recato a casa della ex compagna, chiedendo di poter entrare. Ma lei ha detto no. Risposta che lui non ha accettato. Ha colpito la  porta di ingresso e, non riuscendo ad aprirla, ha danneggiato il citofono, strappando i cavi elettrici, ed ha urinato sull’uscio di casa. Intanto la donna ha chiamato i soccorsi. L'uomo ha insistito con un bastone. Sono arrivati alcuni familiari della donna, nel tentativo di calmarlo, ma lui li ha minacciati.

Tenta di aggredire la moglie: arrestato

Poi, sono giunti i poliziotti che hanno fermato il suo tentativo di fuga. L'uomo ha minacciato di chiamare l'avvocato, ma è stato identificato e portato in Commissariato a Rho Pero. E' quindi finito in  Tribunale a Milano per  rispondere dei delitti di maltrattamenti aggravati contro conviventi e lesioni personali aggravate, nei confronti della ex compagna. Convalidato l'arresto è stato accompagnato nel carcere di San Vittore.