Menu
Cerca

Telos, sei condanne agli anarchici per l'assalto al carcere di Torino

Arrivate le condanne in primo grado per il "saluto" a Capodanno al carcere di Torino. La reazione del Telos: "Continueremo a lottare".

Telos, sei condanne agli anarchici per l'assalto al carcere di Torino
Cronaca Saronno, 15 Ottobre 2018 ore 14:52

Venerdì le condanne del giudice di primo grado ai manifestanti che insieme ad alcuni Telos avevano assaltato il carcere di Torino lo scorso Capodanno.

L'assalto al carcere di Torino

I fatti risalgono allo scorso Capodanno. In quella notte, una sessantina di anarchici dell'ambiente torinese (ma anche saronnese) hanno effettuato un vero e proprio assalto al carcere Lorusso e Cutugno del capoluogo piemontese. Bombe carta e fuochi d'artificio, lanciati ad altezza uomo contro le guardie, oltre a bottiglie di vetro e oggetti contundenti che hanno anche ferito permanentemente un'operatrice della scientifica. Di contro, per disperdere le decine di manifestanti, la Polizia aveva risposto coi lacrimogeni.

Le condanne

Venerdì si è chiuso il processo di primo grado che vedeva sei indagati. Per loro condanne da un anno e 4 mesi a un massimo di 3 anni e 8 mesi, quest'ultima comminata a Cello, anarchico del saronnese legato al centro sociale Telos. Fu proprio lui ad aver lanciato la bottiglia di vetro che ha ferito l'operatrice della polizia scientifica. Per tutti è sei è stata inoltre respinta la richiesta di sospensione dell'obbligo di firma.

Telos: "Incazzati ma non sopresi"

Non è mancata la reazione, per ora attraverso i social network, del centro sociale saronnese Telos. Tanta la rabbia verso il giudice, la stessa che a seguito della condanna per i fatti di Torino si è espressa con quelle contro i NoTav. Ecco il loro post su Facebook:
ù

LEGGI ANCHE:

"Cello libero": presidio dei Telos a Saronno e corteo non autorizzato