Parabiago

Tamponi e analisi all'Albergo del Nonno: la richiesta del sindaco

Due ordinanze del sindaco di Parabiago per chiedere di avere tamponi e analisi per personale e ospiti della Rsa comunale Albergo del Nonno.

Tamponi e analisi all'Albergo del Nonno: la richiesta del sindaco
Cronaca Legnano e Altomilanese, 14 Aprile 2020 ore 12:06

Tamponi e analisi alla Rsa Albergo del Nonno a Parabiago: ecco la richiesta, fatta tramite due ordinanze, del sindaco Raffaele Cucchi.

Tamponi e analisi alla casa di riposo comunale

Sindaco emette due ordinanze per ottenere tamponi e analisi degli stessi per proteggere personale e ospiti. Alcuni Operatori sociosanitari e altro personale operante nella Rsa comunale Albergo del Nonno di Parabiago, al termine del periodo di isolamento domiciliare precauzionale, necessitano di essere sottoposti a tampone faringeo prima di rientrare in servizio. Ad oggi, l’ATS Città Metropolitana di Milano non ha ancora proceduto all’esecuzione dei tamponi sul suddetto personale, nonostante la richiesta avanzata tempestivamente dalla RSA comunale.

La richiesta del sindaco

“Abbiamo urgente necessità di eseguire i tamponi sul personale perché medici e infermieri sono indispensabili per la cura degli ospiti - ha spiegato il sindaco Raffaele Cucchi - Attualmente parte del personale è sospeso dal servizio in attesa di verificarne, con tampone faringeo, la completa negatività al Covid-19 per consentirne il rientro al lavoro e superare le difficoltà gestionali venutesi a creare per la sopravvenuta carenza di personale”.

L'ordinanza per avere tamponi

Si evidenzia che, in via preventiva, il 7 aprile l’Amministrazione aveva dato corso alla pubblicazione di un avviso per il reperimento di nuovo personale sanitario (ASA/OSS/Infermieri professionali) da destinare alla Rsa Albergo del Nonno in caso di bisogno, ma la KCS caregiver, società gestore della casa di riposo comunale, ha comunicato che tali apporti non riuscirebbero comunque a sostituire le assenze del personale posto in isolamento.

Pertanto, non avendo avuto ancora riscontro in merito all’urgenza dei tamponi faringei, il sindaco ha emesso ordinanza (n.49 del 13 aprile 2020) nei confronti di ATS Città Metropolitana di Milano per ottenere con la massima urgenza, e comunque entro il 15.04.20, tamponi faringei per i dipendenti della Rsa Albergo del Nonno che hanno ultimato il periodo di isolamento domiciliare, il cui elenco sarà fornito dalla direzione della struttura, al fine di verificarne l’assenza di contagio e la possibilità di rientro in servizio.

L'ordinanza per le analisi

Con la stessa urgenza e per le stesse motivazioni, è stata precedentemente emessa anche l’ordinanza n.48 con la quale il Sindaco, che ha facoltà di intervenire su urgenze sanitarie dirette a fronteggiare l’emergenza in corso, obbliga ASST Ovest Milanese e l’UOC Laboratorio analisi presso l’Ospedale di Legnano, a ritirare le provette contenti i tamponi che saranno consegnati il 15/04/20 e ad assicurare entro 48 ore dalla ricezione delle medesime, l’effettuazione delle analisi dei tamponi per COVID-19 prelevati agli ospiti ed al personale della Rsa Albergo del Nonno.

"Bisogna agire tempestivamente"

“Se di emergenza si tratta occorre davvero agire tempestivamente, soprattutto quando occorre effettuare e analizzare tamponi su personale che, in questo momento, è indispensabile per curare altre persone, i nostri anziani - ha continuato Cucchi - Pertanto, con queste ordinanze, chiediamo con forza e determinazione il rispetto della tempistica stabilita a livello regionale. Già il 7 aprile ci era stato indicato da ATS Milano il laboratorio di riferimento per l’analisi dei tamponi (nel caso della RSA Albergo del Nonno è l’UOC Laboratorio analisi, presso l’Ospedale di Legnano), che però fa sapere di non essere in grado di analizzare i tamponi provenienti dalle RSA. E’ una situazione inaccettabile a cui questa ordinanza intende porre rimedio perché le persone anziane ospiti delle case di riposo sono tra i soggetti maggiormente esposti ai rischi di diffusione del contagio da COVID-19”.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE