Suv rubato a Vanzaghello ritrovato a Novate grazie all’antifurto satellitare

Suv rubato a Vanzaghello ritrovato a Novate grazie all’antifurto satellitare
31 Ottobre 2016 ore 19:03

NOVATE – Aveva cercato di mascherare il segnale gps emesso dall’auto, ma i due disturbatori di frequenze che aveva collocato sulla vettura hanno fatto cilecca e i carabinieri l’hanno sorpreso armeggiare su un suv rubato e lo hanno arrestato per ricettazione. E’ successo nella serata di domenica 30 ottobre a Novate Milanese. I militari della stazione cittadina hanno assicurato alla giustizia un cittadino ucraino 40enne, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Gli uomini dell’Arma hanno seguito il segnale di radio-localizzazione emesso dall’antifurto di un suv, rubato nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre a Vanzaghello, giungendo davanti a un capannone, apparentemente in disuso, nella zona industriale della cittadina. L’irruzione dei militari nell’immobile ha consentito di sorprendere il malvivente intento a smontare l’auto, all’interno della quale, rispettivamente nel bagagliaio e sul sedile anteriore lato passeggero, erano stati collocati due jammer, al fine di mascherare il segnale gps emesso dall’auto. Il veicolo è stato restituito al proprietario, mentre l’arrestato è stato condotto a San Vittore.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia