Striscione per Soleimani al liceo Galilei di Legnano

A esporlo nella notte è stata Gioventù nazionale, movimento giovanile di Fratelli d'Italia.

Striscione per Soleimani al liceo Galilei di Legnano
Cronaca Legnano e Altomilanese, 06 Gennaio 2020 ore 14:49

Striscione per Soleimani a Legnano.

Striscione per Soleimani, "Combattente contro l'Isis"

Nella notte tra domenica 5 e lunedì 6 gennaio, i militanti di Gioventù nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia, hanno ricordato con due striscioni il generale iraniano Qasem Soleimani, ucciso da un raid americano venerdì 3 gennaio mentre si trovava in Iraq. Uno di essi è stato esposto sul cancello del liceo Galilei di viale Gorizia, l'altro in viale Forlanini a Milano. "Fidato collaboratore dell’ayatollah Khamenei, leader delle Guardie della Rivoluzione d’Iran, difensore dei cristiani in Medio Oriente e feroce nemico dell’Isis" lo definisce Gioventù nazionale.

"L'attacco degli Usa favorisce l'avanzata degli estremisti islamici"

"Condanniamo l’attacco degli Stati Uniti d’America che contribuisce a destabilizzare il Medio Oriente, favorendo l’avanzata degli estremisti islamici, violando le Norme internazionali e i confini di una Nazione sovrana, l’Iraq" dichiara Francesco Rocca, presidente di Gioventù nazionale Milano città.

"Ennesima escalation che metterà in difficoltà la nostra nazione e tutta l’Europa"

"E’ stato ucciso uno dei protagonisti della lotta contro l’Isis, a cui noi rendiamo onore per ciò che è stato fatto per impedire l’avanzata del califfato in Medio Oriente. Gli Stati Uniti si rendono in questo modo complici dell’eterno caos della regione per puri scopi geopolitici, da italiani non possiamo che condannare l’ennesima escalation che metterà in difficoltà la nostra nazione e tutta l’Europa" dichiara Marco Alfonzo, presidente di Gioventù nazionale per la Provincia di Milano.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE