Menu
Cerca

Striscione animalista a Tradate contro la pubblicità di Unieuro

Striscione animalista a Tradate contro la pubblicità di Unieuro
Cronaca Saronno, 13 Luglio 2019 ore 16:31

Striscione animalista fuori dal negozio di elettrodomestici a Tradate: "Spot vergognoso".

Striscione animalista: "Unieuro ritiri il suo spot"

Nuovo blitz di 100percento Animalisti, che dopo i manifesti (con minaccia annessa) alla sede del Parco Pineta contro gli interventi che puntano a ridurre il numero di cinghiali nei boschi giovedì notte hanno preso di mira il negozio Unieuro di Tradate. Motivo, l'ultimo spot della catena di elettrodomestici: "L’avevamo promesso e lo abbiamo mantenuto, sono ufficialmente iniziate le azioni di protesta contro Unieuro - si legge nel comunicato dell'associazione animalista -  L’ultimo spot dell’azienda è vergognoso! Sulle note di 'vamos a la playa' dei Righeria, si vedono giovani in costume da bagno che danzano sulla spiaggia e un pescatore subacqueo che arriva con un polpo in mano alla ricerca di un frigo".

LEGGI ANCHE: S"trage di cinghiali nel parco Pineta": azione notturna dei militanti

Ieri i granchi, oggi i polpi

"Che messaggio volevano dare questi geni della comunicazione? - continuano nel comunicato - Non bastavano i bambini (che non hanno colpe) con secchielli e retine che catturano granchi costretti a subire i peggiori maltrattamenti? La colpa ovviamente non è dei bambini, ma dei genitori idioti. Gli animali del mare e delle spiagge soprattutto in estate, devono subire le peggiori torture gratuite, Unieuro con quella pubblicità sta facendo solo danni, fa passare come una cosa normale la cattura di queste creature indifese. Per non parlare delle specie viventi dei mari e degli oceani si stanno estinguendo e vanno tutelate. La nota catena di elettrodomestici faccia un passo indietro, ritiri lo spot come fece la prestigiosa Golden Lady anni fa a causa delle nostre proteste per uno spot analogo".

LEGGI ANCHE: La corsa dei cavalli entra in classe, animalisti attaccano