Stop alle attività nella palestra di Via Parma a Legnano

"La temperatura della struttura e il riscaldamento dell'acqua precario stanno diventando una pericolsa ricorrenza: stop alle attività in palestra".

Stop alle attività nella palestra di Via Parma a Legnano
Legnano e Altomilanese, 07 Dicembre 2019 ore 16:51

Stop alle attività nella palestra di via Parma a Legnano: ecco le dure parole del Legnano Basket.

Stop alle attività: ecco cos'è successo

A spiegare i motivi del fermo dell'attività nella palestra di via Parma è lo stesso Legnano Basket, che nella serata di giovedì 5 dicembre 2019, ha sospeso gare e allenamenti. "Da diverse settimane la temperatura della struttura (prossima ai 16 gradi) e il riscaldamento dell'acqua precario, che non permette di avere docce calde a fine allenamento, stanno diventando una pericolosa ricorrenza che mette a rischio l'incolumità degli atleti" spiegano infatti in una nota.

Le parole di Basilico

A parlare poi è Maurizio Basilico, che scrive in una nota: "Da GM del Legnano Basket e di ABA, ho dovuto di comune accordo con le società, bloccare l'attività in Via Parma. La rigida temperatura interna mette a rischio i nostri atleti a livello muscolare e le docce fredde non permettono ai giocatori di lavarsi a fine allenamento, aumentando il rischio di influenze, oltre che essere un disagio evidente dopo l'attività fisica. Da diverse settimane abbiamo comunicato attraverso gli organi ufficiali e istituzionali queste problematiche in Via Parma, ma anche nelle altre strutture che utilizziamo, tuttavia gli interventi tardano ad arrivare, mentre le giuste lamentele dei nostri iscritti aumentano. Seppur a malincuore giovedì abbiamo dovuto dire: 'stop!'".

"Valutiamo soluzioni alternative"

Poi continua: "Ora monitoriamo di giorno in giorno la situazione, ma stiamo valutando soluzioni alternative per poter continuare a svolgere la nostra attività in sicurezza, sia per la prima squadra, ma soprattuto per il settore giovanile".

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE