"Sto tornando dal lavoro". Invece spacciava eroina

Arrestato un 55enne di Parabiago mentre spacciava eroina: l'uomo è finito a San Vittore

"Sto tornando dal lavoro". Invece spacciava eroina
Cronaca Legnano e Altomilanese, 09 Dicembre 2017 ore 15:25

"Sto tornando dal lavoro". Invece un 55enne di Parabiago è stato trovato a spacciare eroina ed è finito a San Vittore

"Sto tornando dal lavoro", ma i militari lo smentiscono

"Sto tornando dal lavoro, sono un operario". E' stata questa la prima scusa che un 55enne di Parabiago, fermato da una pattiglia dei carabinieri di Nerviano, è riuscito ad inventarsi per giustificare il possesso di una notevole somma di denaro in suo possesso. Più di 700 euro in contanti, in banconote da piccolo taglio. L'uomo ha affermato di essere stato chiamato a Rho per un intervento idraulico ma nella sua auto c'erano solo pochi attrezzi. Nulla che giustificasse la presenza di tanti soldi. Oltretutto il giorno festivo rendeva la scusa del sedicente idraulico ancora più lacunosa.

L'eroina era nascosta nei tubi di riserva

Perquisito dai carabinieri della stazione di Nerviano, l'uomo non ha dovuto aprire il bagagliaio. Dentro i militari hanno trovato alcune tubature di riserva. All'interno delle cavità erano nascoste diverse dosi di eroina: 4 dosi da un grammo ciascuna.

La perquisizione a casa e poi l'arresto

Oltre alla droga trovata nella autovettura dell'uomo, una Chervrolet Aveo con cui effettuava le consegne, i militari hanno trovato nel suo appartamento di via dei Gelsi a Parabiago , altre 35 dosi di eroina suddivise in mini dosi da 1 grammo ciascuna, presumibilmente pronte ad essere spacciate. Il 55enne è stato quindi condotto a San Vittore.