Fase 2

Sport e spazi all’aperto: una manifestazione d’interesse per le associazioni

Quali associazioni di Parabiago sono interessate a svolgere attività sportiva all'aperto? La manifestazione d'interesse promossa dal Comune.

Sport e spazi all’aperto: una manifestazione d’interesse per le associazioni
Legnano e Altomilanese, 22 Maggio 2020 ore 14:25

Sport e spazi all’aperto: l’Amministrazione promuove una manifestazione di interesse rivolta alle associazioni e società sportive cittadine per lo svolgimento di attività all’aperto presso spazi comunali.

Sport e spazi all’aperto: quali associazioni sono interessate?

In rispetto alle direttive del DPCM e dell’ordinanza di Regione Lombardia (17 maggio 2020), l’Amministrazione Comunale intende valutare l’interesse da parte di Associazioni e Società sportive, con sede legale nel Comune di Parabiago, per lo svolgimento di attività sportiva e motoria all’aperto. Si specifica che non verrà concesso l’utilizzo di locali al chiuso, come ad esempio, spogliatoi e bagni, ma solo ed unicamente lo gli spazi pubblici all’aperto.

Dove mandare la propria richiesta

Le società sportive interessate dovranno far pervenire all’Amministrazione comunale la propria richiesta tramite posta elettronica all’indirizzo comune@cert.comune.parabiago.mi.it entro il 26 maggio 2020. Sarà necessario specificare, oltre alle iniziative da realizzare, anche le date, gli orari, il periodo di utilizzo e un responsabile di riferimento. Inoltre, per garantire la sicurezza di tutti, la società sportiva dovrà fornire, in un secondo momento, un protocollo operativo che indichi le modalità di accesso e di svolgimento delle attività.

“Lo sport: simbolo positivo in questa ripartenza”

“In questa fase di ripartenza lo sport può considerarsi un simbolo positivo – ha affermato l’assessore Diego Scalvini – Con questa iniziativa intendiamo sostenere le realtà locali che ricominciano ad allenarsi in sicurezza, un desiderio anche nostro che ci sprona a cercare una soluzione attraverso l’individuazione di spazi pubblici adeguati”.

“Purtroppo la stagione sportiva è stata interrotta – ha aggiunto il sindaco Raffaele Cucchi – Ora, però, la fase 2 ci permette di avviare la ripresa delle attività e la voglia di tornare a fare attività fisica, seppur con le dovute attenzioni nel rispetto delle misure adottate, ci spinge come Amministrazione a trovare soluzioni che diano spazio a tutti”.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
ANCI Lombardia