Menu
Cerca

Spaccio in monopattino per le vie del centro

L'uomo di 29 anni ha cercato di far cadere in un tombino un borsello contenente cocaina, hashish e crack

Spaccio in monopattino per le vie del centro
Cronaca Rhodense, 19 Aprile 2021 ore 18:08

Un uomo di 29 anni fermato dagli agenti del commissariato di Rho-Pero in via Madonna nel centro di Rho

Una volta fermato ha tentato la fuga

Nonostante il coprifuoco girava per le vie del centro di Rho a bordo di un monopattino elettrico. E’ stato fermato in via Madonna, nella serata di ieri, M.V., classe 1992 persona nota alle forze dell’ordine in quanto in passato si è più volte reso responsabile di numerosi reati sia contro il patrimonio che contro la persona. Una volta fermato, l’uomo ha aspettato che gli agenti scendessero dall’auto e poi ha tentato la fuga montando rapidamente sul monopattino cercando di darsi alla fuga.

Rincorso ha cercato di far cadere in un tombino il borsello

Uno dei poliziotti  in pattuglia riusciva però  ad afferrarlo per un braccio ed entrambi cadevano a terra. L’uomo cercava nel frangente di disfarsi di un borsello di colore nero, dimenandosi e scalciando e provando in tutti i modi a farlo cadere all’interno di un tombino.  Il borsello finiva nell’acqua e solo l’intervento dell’altro poliziotto, evitava che andasse perduto nei canali del sistema fognario. M.V. cerca allora con maggiore veemenza di contrastare il placcaggio del poliziotto, ma veniva ammanettato solo grazie all’utilizzo dello spray urticante in dotazione e condotto presso il Commissariato Rho Pero: dove veniva allertato il personale paramedico,
del 118 per la pulizia dei residui urticanti dal viso dell’uomo.

Nel borsello cocaina, hashish e crack

Dal controllo del contenuto del borsello veniva rinvenuta sostanza stupefacente:14 involucri di cocaina, 1 involucro di crack, 1 involucro di hashish, un involucro di marijuana, delle banconote per un valore di circa 700 euro e un bilancino di precisione. Tutto quanto, unitamente al monopattino elettrico, veniva sequestrato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio

Espletate le formalità di rito, l’uomo veniva sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici ed informato che sarebbe stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.