Cronaca
Questura

Sospesa la licenza per dieci giorni a un bar nella zona della Stazione Centrale

Il provvedimento è stato notificato nella mattinata di ieri al titolare del locale Made in Calabria di via Vitruvio.

Sospesa la licenza per dieci giorni a un bar nella zona della Stazione Centrale
Cronaca Pubblicazione:

Sospesa per dieci giorni la licenza al bar Made in Calabria in via Vitruvio, nella zona della stazione centrale di  Milano.

 

Licenza sospesa per dieci giorni a bar di via Vitruvio a Milano

Chiuso per dieci giorni il bar Made in Calabria di via Vitruvio per dieci giorni. Il Questore di Milano Giuseppe Petronzi  ha decretato la sospensione per 10 giorni della licenza per la conduzione dell’esercizio di vicinato situato nella zona della Stazione centrale. Il provvedimento è stato preso  nell'ambito dell'attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi svolta dalle Forze dell’Ordine per contrastare i fenomeni di criminalità, ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S. (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza).

Dopo arresto per droga ad agosto

Nella mattinata di ieri, venerdì, gli agenti del commissariato Garibaldi Venezia hanno notificato la sospensione al titolare dell’attività: ad agosto, a seguito di un’attività svolta dagli agenti della Squadra Mobile in via Vitruvio come zona dedita allo spaccio di droga, i poliziotti hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio un cittadino italiano di 55 anni con precedenti, trovato in possesso di tre dosi di cocaina, che senza avere nessun titolo serviva i clienti del locale in questione.

Cosa prevede il Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza

L’art. 100 del T.U.L.P.S. prevede che il Questore possa sospendere la licenza di un esercizio, anche di vicinato, nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

Seguici sui nostri canali