Menu
Cerca
nel milanese

Sospesa la licenza ad un bar perché spacciavano al suo interno

Arrestato per spaccio di droga il pusher e indagato in stato di libertà la titolare del bar, una cittadina cinese di 51 anni per favoreggiamento.

Cronaca Milano città, 05 Maggio 2021 ore 16:49

La Polizia di Stato, nell'ambito dell'attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi per contrastare i fenomeni di  criminalità, ha sospeso per 15 giorni la licenza al "Bar Fortuna" in via Delle Forze Armate a Milano.

Sospesa la licenza ad un bar perché spacciavano al suo interno

Il provvedimento, disposto dal Questore Giuseppe Petronzi e notificato al Bar Fortuna nei giorni scorsi dai poliziotti del Commissariato Lorenteggio, si è reso  necessario in quanto, il 23 aprile, gli agenti del Commissariato avevano svolto un servizio mirato per verificare un'eventuale attività di spaccio di droga
all'interno del locale.
I poliziotti avevano visto un uomo entrare nel bar, andare sul retro ed entrare nel bagno riservato al personale per uscirne pochi minuti dopo. All'uscita dal bagno, è  stato fermato e, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di cocaina, mentre nel bagno, in un'intercapedine ricavata tra il muro e la  finestra, erano state trovate e sequestrate 23 dosi di cocaina per un peso totale di circa 50 grammi. In quell'occasione, gli agenti avevano arrestato per spaccio di droga il pusher e indagato in stato di libertà la titolare del bar, una cittadina cinese di 51 anni per favoreggiamento.