Menu
Cerca
Presidio

Sopralluogo alla discarica Solter

"Stiamo facendo questo sopralluogo per continuare a mantenere alta l'attenzione sulla situazione della discarica Solter tra Casorezzo e Busto Garolfo"

Sopralluogo alla discarica Solter
Cronaca Legnano e Altomilanese, 13 Marzo 2021 ore 16:37

“Stiamo facendo questo sopralluogo per continuare a mantenere alta l’attenzione sulla situazione della discarica Solter tra Casorezzo e Busto Garolfo”. Con queste parole Gilberto Rossi, della Federazione dei Verdi, ha introdotto la visita dell’eurodeputata dei Verdi Europei Eleonora Evi al presidio permanente antidiscarica nel pomeriggio di oggi, sabato 13 marzo 2021.

Il sopralluogo nell’area della discarica Solter

Alla manifestazione erano presenti anche il presidente del Parco del Roccolo e sindaco di Canegrate Roberto Colombo, la prima cittadina di Busto Garolfo Susanna Biondi con alcuni assessori, l’assessore all’Ambiente di Casorezzo Fabio Balzarotti, Eleonora Bonecchi del Comitato No Discarica ed Oreste Magni dell’Ecoistituto della Valle del Ticino.
A fare un riassunto della battaglia legale del territorio contro Solter, la società che vuole creare un progetto di discarica nella cava, è Bonecchi. “Siamo in attesa di giudizio per quanto riguarda sei ricorsi di Legambiente, dei Comuni, del Parco, del Comitato insieme agli agricoltori e di Salviamo il paesaggio per quanto riguarda i 3 step che hanno portato all’autorizzazione dell’Autorizzazione integrata ambientale”.

L’importanza di una battaglia condivisa

Sulla necessità di fare rete è intervenuto Rossi: “Serve pensare a una sorta di regia e a una legge regionale per modificare i parchi. Dobbiamo cercare di valorizzare le reti ecologiche nazionali”.
“E’importante tenere alta l’attenzione su questo problema – ha continuato Biondi – Città Metropolitana purtroppo ha approvato qualsiasi cosa, il sindaco Sala, con una mozione, aveva preso l’impegno di non costituirsi contro i ricorsi presentati dai comitati e dai Comuni e invece si è costituito e difeso. Noi siamo qua oggi, accogliamo l’eurodeputata Evi, ma tanti politici di tutti i colori ci avevano promesso un intervento. Qualcuno si è adoperato, ma non tutti. il mio stato d’animo è quello che è. Ora aspettiamo la sentenza principale. Sono delusa e amareggiata”.
“Attendiamo la sentenza e speriamo che la risposta sia positiva perché la società oggi sta procedendo coi lavori” ha poi chiosato Balzarotti.
Evi si è detta pronta a dare il suo contributo da europarlamentare per poter essere al fianco del territorio.
“Le iniziative riescono se c’è un grosso movimento – ha chiosato Colombo – Tutti sono benvenuti e noi non ci fermeremo”.

3 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli