Simula furto della sua auto finisce nei guai

Un 57enne di Busto Arsizio è stato denunciato dagli agenti della Polizia di Stato per simulazione di reato

Simula furto della sua auto finisce nei guai
Cronaca 11 Ottobre 2017 ore 10:57

Simula furto auto

Simula furto dell’auto nei guai

Simula furto dell’auto, un 57enne di Busto Arsizio è denunciato dalla Polizia di Stato.  Ha raccontato  che qualcuno gli avrebbe sfilato le chiavi dalla tasca mentre si trovava in un bar di Castellanza. L’uomo appariva confuso e le sue dichiarazioni contraddittorie, i poliziotti hanno quindi voluto vederci chiaro.

Il 57enne confessa

Alla fine, messo alle strette dagli agenti, ha ammesso di essersi inventato tutto. Ha infatti riferito alla Polizia che si era messo al volante dopo aver consumato bevande alcooliche in un bar. Senza rendersene conto si era ritrovato  in un bosco dove era andato a sbattere contro un albero.

Denunciato per simulazione di reato

Dopo alcune ricerche, l’auto è stata ritrovata, ribaltata e contro un albero, in una zona boschiva dalle parti di via Novara a Legnano. Il 57enne non ricordava nemmeno in quale zona l’avesse lasciata.  L’uomo è stato quindi denunciato dagli agenti della Polizia di Stato con l’accusa di simulazione di reato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità