Settegiorni Altomilanese è in edicola: le notizie in primo piano

Settegiorni Altomilanese è in edicola: le notizie in primo piano
28 Ottobre 2016 ore 09:52

LEGNANO – Settegiorni Altomilanese è in edicola. In primo piano la maxifrode internazionale di gasolio che aveva il suo baricentro nell’Altomilanese: a finire nei guai anche un personaggio molto noto in zona, Marco Di Munno, 62 anni, presidente della Rescaldinese calcio. Poi il lutto per il cerrese Luciano Marabese, 68 anni, celebre designer di moto e padre di alcune due ruote che hanno fatto la storia. A Nerviano, la Sagra del Lazzaretto piange Paolo Remorini, 76 anni, tra i fondatori della storica kermesse. A Parabiago, l’ennesima truffa agli anziani con il racconto in esclusiva di una delle vittime. E ancora, a Legnano, l’arrivo del luna park viaggiante che da un secolo ogni anno fa tappa in viale Toselli: “Siamo giustrai, non ladri! E hanno derubato pure noi…” raccontano i titolari rispondendo alle voci di quanti ravvisano un aumento dei furti in corrispondenza con l’arrivo dei loro caravan. A San Vittore, la rabbia per un raid vandalico ai danni di dieci auto cui sono stati spaccati i vetri: la Lega Nord insorge e promette: «Faremo le ronde con cellulari e spray urticante». Sempre a San Vittore, sulle rive dell’Olona sono state trovate misteriose impronte: potrebbe trattarsi di un’altra tartaruga azzannatrice, capace di staccere un dito con un morso. A Magnago, caccia aperta a un daino in fuga per le vie del paese. Cava tra Busto Garolfo e Casorezzo: nuovo dialogo con la Città metropolitana e ultime speranze di poter bloccare il progetto.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia