Cronaca

Sesso col prete due nei guai per estorsione

I carabinieri di Saronno hanno arrestato due stranieri che hanno estorto a un sacerdote 11.100 euro in cambio del loro silenzio

Cronaca 09 Ottobre 2017 ore 19:28

Sesso col prete: due stranieri finiscono in carcere per estorsione, rapina e lesioni personali.

Oggi l'arresto

I Carabinieri della Compagnia di Saronno hanno arrestato un tunisino e un marocchino, accusati di  estorsione, rapina e lesioni personali a danno di un sacerdote. Lo scorso maggio quest'ultimo li aveva denunciati dopo l'aggressione fisica subita all'interno del suo appartamento.

Tre anni di minacce

I militari di Saronno hanno poi scoperto che già da tre anni il prelato era finito nel mirino dei due stranieri che, ospitati nel suo appartamento, si erano concessi anche a vari rapporti sessuali con il sacerdote. Per non fare uscire la notizia allo scoperto, i due avevano dunque iniziato a minacciarlo, estorcendogli denaro, per un totale di 11 mila euro.

La violenza fisica e la denuncia

Dopo l'aggressione subita da uno dei suoi aguzzini, il sacerdote si è convinto a denunciare l'accaduto, dando avvio all'indagine, condotta sotto la direzione della Procura della Repubblica di Busto Arsizio, nella persona del Sostituto Procuratore, la dottoressa Rosaria Stagnaro. A conclusione dell'attività investigativa, il Gip del Tribunale di Busto Arsizio ha dunque emesso l'ordinanza di custodia cautelare a danno dei due indagati.