Serre in Antartide, "così un giorno coltiveremo su Marte"

Grazie al contributo dell’ingegnere areospaziale aresino Giorgio Boscheri.

Serre in Antartide, "così un giorno coltiveremo su Marte"
Rhodense, 26 Febbraio 2018 ore 18:06

La coltivazione delle patate su Marte, come nel film The Martian con Matt Damon è un po’ più vicina anche grazie al contributo dell’ingegnere areospaziale aresino Giorgio Boscheri.

Serre in Antartide, un progetto internazionale

Attualmente in forza alla Thales Alenia Space di Torino, Boscheri è l’unico italiano del summer over team 2017-2018 della base tedesca antartica Neumayer III di Eden Iss. Infatti si tratta di un progetto internazionale per testare i sistemi di coltivazione che potranno mantenere in vita gli esseri umani nello spazio. Così se questo dovesse avere successo, vedrà la prima serra europea lanciata in orbita ed inserita nelle missioni spaziali di lunga durata. O nel futuro inviata sulla Luna o su Marte.

5 foto Sfoglia la gallery

Il percorso professionale

"Mi sono laureato in ingegneria spaziale al Politecnico di Milano, con una tesi sui sistemi di supporto alla vita degli astronauti nell'ambiente spaziale. Subito dopo ho iniziato a lavorare a Torino alla Thales Alenia Space Italia, come tirocinante prima di essere assunto. Lì ho sempre lavorato su ricerca e sviluppo di sistemi di supporto alla vita degli astronauti".

Un prototipo di serra spaziale

"Il progetto, chiamato Eden Iss, consiste nella realizzazione e test di un prototipo di serra spaziale in un ambiente considerato per alcuni aspetti analogo a quello spaziale. L'Antartide offre analogie logistiche, psicologiche e di ambiente microbiologico".