Senago, benzinaio pugnalato in strada: svolta nelle indagini dei carabinieri

Senago, benzinaio pugnalato in strada: svolta nelle indagini dei carabinieri
05 Novembre 2016 ore 11:11

La lama gli è entrata nel torace, a pochi centimetri dal cuore: si dirada il mistero dell’aggressione al benzinaio di Senago, avvenuta nella serata di mercoledì 3 novembre. L’uomo, ricoverato al Niguarda dopo essere stato soccorso da alcuni automobilisti che lo avevano notato in strada con ancora il coltello conficcato nel corpo, è già stato dimesso giovedì e soprattutto ha potuto dare la propria versione dei fatti ai carabinieri di Desio: il 54enne, che ha preso in gestione la pompa di benzina da meno di un mese, ha raccontato di essere stato avvicinato da due persone in via per Cesate: la coppia ha estratto una pistola intimandogli di consegnare l’incasso della giornata. Il 54enne si è difeso estraendo un piccolo coltello che aveva con sé. Ed è possibile che nella colluttazione sia stato ferito con la sua stessa arma. Presi i soldi, i due rapinatori si sono dati alla fuga in auto.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia