Menu
Cerca

Scuola chiusa dopo la pioggia, ecco dove si farà lezione

Dopo le infiltrazioni alla materna di via Dei Boschi di Nerviano

Scuola chiusa dopo la pioggia, ecco dove si farà lezione
Cronaca Legnano e Altomilanese, 09 Novembre 2018 ore 20:47

Scuola chiusa a Nerviano dopo le infiltrazioni d'acqua, le novità.

Scuola chiusa, bimbi nel seminterrato e a S.Ilario

In paese tiene ovviamente banco la vicenda della chiusura della scuola dell'infanzia di via Di Boschi nella mattinata di mercoledì 7 novembre per infiltrazioni d'acqua disposta dai vigili del fuoco chiamati da un genitore. Ora il Comune ha emesso un'ordinanza riguardo la struttura e su dove andranno a fare lezione i piccoli studenti.
Dal 13 ottobre - si legge nel documento firmato dal sindaco Massimo Cozzi - e fino a nuove disposizioni si dispone la ricollocazione delle sezioni Rossa, Gialla e Verde dal piano terra alle aule -laboratori ubicati al piano seminterrato dell'edificio scolastico che rimane agibile e pertanto utilizzabile; l'accesso alle quattro aule poste al piano seminterrato deve avvenire mediante utilizzo della scala e dell'ascensore posti sul lato prospicente via Di Vittorio, attraverso l'area a verde esterna di pertinenza nonchè dalla scala esterna sita in prossimità dell'ingresso pedonale alla scuola di via Dei Boschi, attraverso l'area ludica pavimentata al piano seminterrato; dispone lo spostamento delle aule didattiche delle sezioni Azzurro, Blu, Arancio e Bianco dal piano terra di via dei Boschi al complesso scolastico di via Trento via Torricelli ricollocando le stesse sezioni in parte nella scuola primaria e in parte nella scuola dell'infanzia di Sant'Ilario".
Nello stesso documento viene dichiarata la "non fruibilità temporanea delle aule, del salone e degli spazi interni del piano terra di via Dei Boschi", di "provvedere alla delimitazione degli spazi al piano terra non agibili finalizzando l'intervento alla fruizione, in sicurezza, degli ambienti scolastici al piano seminterrato per il proseguimento dell'attività scolastica" e "urgentemente alla messa in sicurezza dell'intera copertura mediante intervento straordinario di rifacimento del manto danneggiato".
Intanto non si placa la polemica con genitori e politica in rivolta.

Torna all'home page di Settegiorni per le altre notizie