Scontri a San Siro, rimane in carcere il rosatese Francesco Baj

Scontri a San Siro, rimane in carcere il rosatese Francesco Baj
Magenta e Abbiategrasso, 31 Dicembre 2018 ore 10:27

La decisione del gip sui tre arrestati a seguito degli scontri a San Siro, durante i quali ha perso la vita un tifoso.

Rimane in carcere Francesco Baj coinvolto negli scontri a San Siro

Il gip di Milano Guido Salvini domenica 30 dicembre ha convalidato l’arresto di Francesco Baj, referente abbiatense di Lealtà e Azione residente a Rosate, fermato insieme a Luca Da Ros e Simone Tira. I tre tifosi interisti erano stati arrestati per rissa aggravata e altri reati a seguito degli scontri durante la partita Inter-Napoli del 26 dicembre. Respinta la richiesta dei domiciliari presentata dalla difesa.

Nessuno ha assistito alla morte del tifoso

“Purtroppo”, scrive il gip nel provvedimento, nessuno degli indagati per gli scontri “sembra aver assistito direttamente al momento in cui Daniele Belardinelli è stato travolto e ucciso da una vettura”. Il gip ha però ritenuto che ci fosse pericolo di inquinamento delle prove e reiterazione del reato, motivo per il quale ha deciso di convalidare la custodia.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia