Cronaca
rho

Scippata e picchiata mentre torna a casa in bicicletta, 60enne finisce in ospedale

La donna di 60 anni che era in bicicletta è stata seguita per un paio di chilometri dal suo aggressore e poi derubata

Scippata e picchiata mentre torna a casa in bicicletta, 60enne finisce in ospedale
Cronaca Rhodense, 19 Febbraio 2022 ore 09:20

L'aggressore ha preso a pugni la donna, l'ha strattonata e dopo aver rubato la borsa l'ha fatta cadere

Una vicenda che lascia senza parole e preoccupa i cittadini rhodensi

Seguita, fatta scendere dalla bicicletta a suon di pugni e poi strattonata e gettata a terra. Tutto questo con un solo scopo, rubarle la borsetta all’interno della quale c’erano pochi euro. Lascia davvero senza parole la vicenda che ha avuto per sfortunata protagonista una donna rhodense di mezza età che nella serata di lunedì è stata vittima di un ragazzo alto e magro che l’ha colpita con dei pugni prima di scappare facendo perdere le sue tracce. Ma andiamo con ordine, erano le 19.15 di lunedì quando la donna in sella alla sua bicicletta stava percorrendo via Lainate.

L'aggressore in auto ha percorso anche un tratto di strada in contromano

Giunta all’altezza di via Cavour la donna ha girato in via Santorre di Santarosa poi in via Tavecchia e via Gioberti. Giunta all’incrocio tra via Gioberti e via Bersaglio la donna si è accorta di avere dietro di se un’auto, la stessa che aveva notato quando da via Lainate aveva girato verso via Santorre di Santarosa. Sulle prime non ha dato peso alla cosa, pensando che si trattasse di una casualità, ma quando ha imboccato via Cairoli in contromano, essendo in bicicletta, e ha visto che anche l’auto entrava in contromano e la seguiva si è allarmata.

Un uomo alto e magro si è avvicinato alla donna e ha iniziato a picchiarla per rubargli la borsa

La donna ha aumentato la pedalata ma l’auto ha continuato a seguirla fino a via Redipuglia quando ha girato a sinistra. Giunta però all’incrocio tra via Cairoli e via Bersaglio la donna si è trovata nuovamente difronte quell’auto che la seguiva da via Lainate. E’ stato a questo punto che un uomo, un ragazzo alto e magro è sceso dall’auto, si è avvicinato alla donna e ha iniziato a prenderla a pugni per farla scendere dalla bicicletta. Poi l’ha strattonata rubandogli la borsa e facendola cadere a terra prima di scappare facendo perdere le tracce. Aiutata da un automobilista di passaggio la donna ha contattato il marito che ha successivamente chiamato il 112. Sul posto un’ambulanza del 118 e i carabinieri della Compagnia di Rho.

Medicata e trasportata in ospedale

La donna è stata medicata sul posto e successivamente trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di corso Europa. Un episodio gravissimo avvenuto in una zona centrale della città all’ora di cena. «Abbiamo paura e chiediamo maggiore sicurezza - afferma il marito della donna che ha contattato la nostra redazione - Voglio che quello che è successo a mia moglie non succeda ad altre persone»

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter