Scarica rifiuti, individuato grazie alla...tesi di laurea

Crea una discarica abusiva al quartiere Tessera di Cesano Boscone, ma viene scoperto e multato. Protagonista un cittadino residente a Zelo Surrigone.

Scarica rifiuti, individuato grazie alla...tesi di laurea
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 04 Marzo 2018 ore 15:20

Crea una discarica abusiva al quartiere Tessera di Cesano Boscone, ma viene scoperto e multato. Protagonista un cittadino residente a Zelo Surrigone.

I fatti

Venerdì scorso, il consigliere comunale Leonardo Borrelli insieme a un rappresentante del Comitato di quartiere si è presentato al comando della Polizia locale di via Turati per segnalare la presenza di una discarica abusiva in via Gramsci. Gli agenti hanno subito le indagini. Un furgone bianco è stato visto intorno alle 17 di giovedì in via Gramsci, proprio nei pressi della caldaia. Dal comando si prova a vedere le telecamere per vedere il percorso, ma a un certo punto il mezzo fa perdere le tracce.

La soluzione del caso

Gli agenti della Polizia locale hanno così frugato tra i rifiuti ingombranti abbandonati. Oltre a vestiti, una poltrona, bambole, una cassapanca, libri, riviste e piccoli elettrodomestici hanno trovato anche una tesi di laurea battuta con la macchina. Autrice è una morta l’anno scorso a 83 anni. La Polizia locale ha rintracciato i parenti della donna e ha accertato che hanno dato incarico a una ditta di svuotare l’alloggio e la cantina. I responsabili dell’azienda hanno fornito le informazioni su una persona, residente a Zelo Surrigone, alla quale hanno affidato il compito di smaltire gli oggetti scartati. L’uomo è stato così convocato al comando dove ha ammesso le proprie responsabilità e pagato una sanzione di 200 euro.