Sannazzaro, nuova esplosione alla raffineria Eni

Sannazzaro, nuova esplosione alla raffineria Eni
05 Febbraio 2017 ore 17:23

SANNAZZARO DE’ BURGONDI – E’ successo di nuovo: alle prime ore del mattino di domenica 5 febbraio – verso le 8.30 – un altro boato proveniente dalla raffineria Eni ha svegliato i residenti della cittadina in provincia di Pavia. L’esplosione, questa volta, è avvenuta alla cosiddetta Isola 7 e, per fortuna, non ci sarebbero né morti né feriti. Proprio per questo motivo non è scattato alcun piano di emergenza.
Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del fuoco della postazione interna della raffineria e le forze dell’ordine.
Stando alle prime informazioni, l’incendio avrebbe avuto origine alla base del camino di 130 metri della parte centrale della raffineria, quella più vecchia. Un incendio inferiore rispetto a quello del 1° dicembe scorso e così le forze delll’ordine hanno confermato che la situazione è sotto controllo. Tanto che alle 12, la direzione Eni ha diramato un comunicato in cui rassicura che tutto è sotto controllo e che a bvreve verrà chiusa la condizione di allarme semplice.
In municipio, nel frattempo, si è riunita l’unità di crisi insieme ad Arpa, Protezione civile e Ats. In giornata verrà consegnata in Procura una relazione sull’accaduto.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia