San Vittore: nuovo look per la Pasticceria Sempione

Locale rinnovato e ora si punta anche a prodotti con la farina a km 0.

San Vittore: nuovo look per la Pasticceria Sempione
Legnano e Altomilanese, 15 Settembre 2018 ore 13:08

Nuovo look e la voglia anche di puntare su prodotti a km 0, prodotti con farina di San Vittore Olona.

12 foto Sfoglia la gallery

Nuovo look per la Pasticceria Sempione

Sono le novità che arrivano dalla Pasticceria Sempione di via Manzoni, un'istituzione nel settore in tutto il territorio.
Sempre fedele al motto "Passione per la dolcezza...dal 1980" questa mattina, sabato 15 settembre, è stato presentato il locale completamente rinnovato e ancora più accogliente. La storia della pasticceria sanvittorese è iniziata dal 27 giugno 1980: all'epoca era un laboratorio portato avanti da Claudio Garbi che qui produceva e vendeva in zona; nel 1990 l'apertura dello spaccio aziendale diventato poi un negozio. "Siamo contenti della nostra attività - commenta il titolare Andrea, figlio di Claudio -, lavoriamo molto e quando arrivano i complimenti dei clienti a questo aggiungiamo una bella gratificazione personale".
E oggi un'altra pagina di storia: "Abbiamo deciso di rifare totalmente il negozio - spiega Andrea Garbi -: la disposizione è quasi identica ma abbiamo rifatto tutto l'ingresso, il banco, il retrobanco, la scaffalature. E oggi grande brindisi per dire un grande grazie ai nostri storici clienti e a quelli nuovi". Qualche altra novità in arrivo? "Stiamo cercando di studiare nuovi prodotti - ci risponde Garbi -. Un mio sogno nel cassetto è quello di iniziare a sfornare prodotti fatti con la farina di San Vittore Olona: ho un conoscente che la produce e vorrei iniziare a proporre qualche specialità a km O come si usa molto al giorno d'oggi. Questo può essere un altro valore aggiunto per il nostro negozio". Quale il vostro segreto? "Tanto lavoro. E passione. Passione per la dolcezza. Senza la passione non c'è la voglia di lavorare. Quindi: lavorare, lavorare, lavorare. E tanta passione. E poi anche un po' di fortuna perchè quella non guasta mai" afferma Andrea.