Menu
Cerca

Salvaggio: "Vincenziana? Da ripensare".

Salvaggio: "Vincenziana? Da ripensare".
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 25 Giugno 2018 ore 11:20

"Con l'80% di ingressi di #migranti in meno in Italia strutture come la Vincenziana di Magenta dovranno a ragione essere ripensate". così commenta il consigliere del Pd Enzo Salvaggio, dopo gli allontanamenti di lunedì 25 giugno.

Vincenziana, critiche alla Giunta

"È mai possibile, però, che l'azione del Governo cittadino non trovi un modo per comunicare alla città il motivo della continua presenza delle forze dell'ordine in città nella struttura prefettizia. Ancora una volta nessuna comunicazione ufficiale sugli organi del Comune. Ancora nessuna certezza su ciò che accade, ciò non fa che alimentare le preoccupazioni delle persone costrette ad assistere a tali eventi come è capitato questa mattina. Dov'è l'Amministrazione Comunale mentre tutto accade?", è l'affondo del capogruppo dem.

La riflessione

Salvaggio invita a guardare al lato umano: "Vivono in Vincenziana persone con sangue, affetti e pensieri, è un luogo cui prendersi #cura non ci si può limitare a fredde lettere in prefettura in cui sostanzialmente si prende atto di ciò che accade. Perché non riproporre momenti condivisi fra ospiti e cittadinanza? Perché non organizzate un momento di riflessione condiviso?".

La provocazione

"Nonostante il venir meno delle serate filosofiche in città la musica non cambia, anzi peggiora: nessuno ha quella bacchetta magica promessa in campagna elettorale", incalza l'ex assessore. "È bastato un breve giro mattutino per capire tutto ciò, l'inciviltà di pochi, domina fra sacchetti di spazzatura abbandonati dove non si dovrebbe ed episodi di disordini in Vincenziana in continuo aumento", è la chiosa provocatoria.