Menu
Cerca

Salva via Roma: ultima passeggiata tra gli alberi FOTO e VIDEO

Il Comitato di Saronno, che ha presentato un ricorso al Tar sull'abbattimento dei bagolari, ha organizzato una manifestazione di sensibilizzazione.

Saronno, 30 Marzo 2019 ore 17:11

Salva via Roma: si è tenuta questo pomeriggio, sabato 30 marzo, l'ultima passeggiata tra i bagolari di cui l'Amministrazione comunale ha previsto l'abbattimento per il progetto di riqualificazione previsto nella via.

7 foto Sfoglia la gallery

Salva via Roma: passeggiata tra gli alberi

Si sono ritrovati a Villa Gianetti per fare quella che si augurano non sia l’ultima camminata tra i bagolari di via Roma. Ancora una volta l’iniziativa è nata in modo spontaneo da un gruppo di cittadini che da alcuni giorni si è costituito nel comitato "#SalvaViaRoma". Tutti d’accordo sulla riqualificazione, come annunciato prima di partire. Chiedono però alla Giunta Fagioli di trovare “una soluzione compatibile con salvaguardia patrimonio arboreo”. I partecipanti si sono fermati al civico 54 con una bibliotecaria e tanti bambini per leggere due storie sugli alberi. I fogli sui vari alberi della via sono stati appesi proprio dai partecipanti alla manifestazione più piccoli, presenti in gran numero.

Il ricorso al Tar

Il comitato "#SalvaViaRoma" e alcuni cittadini hanno depositato al Tar di Milano un ricorso, previa sospensione e adozione di misure cautelari urgenti, che impugna la delibera di Giunta comunale del 19 febbraio scorso che prevede l’abbattimento di tutte le alberature presenti in via Roma. "Coerentemente con quanto sempre sostenuto in tutte le sedi, il comitato e i cittadini sottoscrittori contestano all’Amministrazione comunale l’assenza di idonea motivazione a sostenere la necessità dell’abbattimento dei bagolari che, ricordiamo, sono stati ritenuti assolutamente sani anche nella relazione dell’agronomo comunale. I ricorrenti chiedono al Tribunale amministrativo regionale di pronunciarsi preliminarmente sulla richiesta di sospensiva del provvedimento impugnato in modo da scongiurare il rischio di danni gravi e irreparabili al patrimonio arboreo della città collocato in uno delle sue vie più importanti", fa sapere il comitato, aggiungendo: "Inoltre, nel ricorso i cittadini lamentano la violazione dei principi generali di trasparenza, pubblicità e concorrenza nonché eccesso di potere, arbitrarietà e irragionevolezza del provvedimento impugnato. Il primo progetto di riqualificazione di via Roma, approvato il 24/07/2018, pur avendo gli stessi obiettivi generali del progetto 2019, quindi il rifacimento dei marciapiedi e del manto stradale, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la sistemazione dei sottoservizi, garantiva la salvaguardia del patrimonio arboreo, 60 “celtis australis”, prevedendo l’abbattimento di soli 9 alberi, già abbattuti. Riterremo l'Amministrazione e il sindaco responsabili dei danni che provocherà se decidono di tagliare gli alberi di via Roma, visto che sono stati informati del ricorso in atto al Tar".

"Riqualificate tenendo conto degli alberi"

“Come più volte sostenuto -dice la portavoce del comitato- riteniamo che esista la possibilità di portare avanti il progetto di riqualificazione di via Roma in modo compatibile con le piantumazioni esistenti. Condividiamo la necessità di riqualificare la via Roma ma chiediamo all’amministrazione di progettare gli interventi tenendo conto degli alberi esistenti. Chiediamo anche all’amministrazione di aprire un confronto sulla visione complessiva della città per capire quale Saronno vogliamo, quale sviluppo per la nostra città, quale viabilità e quali servizi per i cittadini saronnesi nel rispetto del suo ambiente e della qualità della vita di tutti".

Leggi anche: via Roma lunedì addio apre il cantiere e addio gli alberi.