Menu
Cerca

Saldi 2019 in Lombardia: si parte il 5 gennaio

In tanti sono pronti a cercare l'offerta giusta fino al 5 marzo 2019.

Saldi 2019 in Lombardia: si parte il 5 gennaio
Saronno, 28 Dicembre 2018 ore 11:45

Manca davvero poco al periodo più ambito per tutti coloro che sono alla ricerca dell’affare: i saldi. Abbigliamento, calzature, complementi d’arredo per la casa, ma anche elettronica e prodotti tecnologici, ce ne sarà davvero per tutti i gusti per i saldi invernali 2019.

Saldi invernali 2019

In Lombardia, così come in quasi tutte le province italiane, fatta qualche rara eccezione, si partirà prima della fine delle festività natalizie. Alla vigilia dell’Epifania, infatti, i negozi potranno dare il via agli sconti.

Ecco il calendario regione per regione:

  • Abruzzo: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Basilicata: dal 2 gennaio al 1 marzo
  • Calabria: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Campania: dal 5 gennaio al 2 aprile
  • Emilia Romagna: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Friuli Venezia Giulia: dal 5 gennaio al 31 marzo
  • Lazio: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Liguria: dal 5 gennaio al 18 febbraio
  • Lombardia: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Marche: dal 5 gennaio al 1 marzo
  • Molise: dal 5 gennaio al 5 marzo saldi
  • Piemonte: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Puglia: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Sardegna: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Sicilia: dal 6 gennaio al 15 marzo
  • Toscana: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Trentino-Alto Adige: dal 5 gennaio al 16 febbraio
  • Umbria: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Valle D’Aosta: dal 3 gennaio al 31 marzo
  • Veneto: dal 5 gennaio al 31 marzo

Feste con gli sconti

Dal 5 gennaio 2019, dunque, e fino al 5 marzo, gli appassionati dello shopping così come i più attenti al risparmio potranno andare in cerca di ciò che manca o levarsi un piccolo-grande sfizio approfittando del prezzo interessante.

Alcune cose da sapere…

Accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto devono sempre essere indicati. I prodotti scontati devono essere esposti in reparti o zone diverse rispetto a quelle non in saldo. Le associazioni dei consumatori invitano a diffidare degli sconti superiori al 50% e a tenere sempre lo scontrino o la garanzia che vale comunque per due anni dall’acquisto.