L'iniziativa del gaggianese Andrea Rossetto

Sagome dei tifosi al Gp di Monza: idea vincente (e solidale) FOTO

Weekend di Formula Uno a porte chiuse? Il gaggianese Andrea Rossetto porta gli appassionati all'autodromo, almeno virtualmente. Ed il ricavato va in beneficenza.

Sagome dei tifosi al Gp di Monza: idea vincente (e solidale) FOTO
Magenta e Abbiategrasso, 03 Settembre 2020 ore 17:04

Weekend di Formula Uno a porte chiuse? Il gaggianese Andrea Rossetto porta gli appassionati all’autodromo, almeno virtualmente. Ed il ricavato va in beneficenza.

Sagome dei tifosi al Gp di Monza: idea vincente (e solidale)

La passione per la Formula Uno è più forte dell’emergenza Coronavirus. E se il Gran Premio di Monza del 4, 5 e 6 settembre si svolgerà a porte chiuse, moltissimi appassionati potranno comunque far sentire la loro presenza, almeno virtualmente. Questo grazie all’iniziativa Face for Fan ideata dal 37enne Andrea Rossetto, originario proprio di Monza e da qualche tempo trasferitosi a Gaggiano.

Di cosa si tratta? La tribuna sarà riempita da sagome personalizzate dei tifosi, che attraverso il sito www.monzanet.it potranno creare via smartphone la propria silhouette a grandezza naturale. In tribuna ci sarà dunque il loro volto, con tanto di t-shirt a scelta con i colori del Paese d’origine del tifoso o con motivi legati alla gara. L’iniziativa è stata sviluppata grazie alla azienda Up and Go di Villasanta, specializzata in allestimenti per eventi sportivi e motoristici e della quale Andrea Rossetto è responsabile commerciale.

Non è tutto: il ricavato netto di Face for Fan sarà devoluto in beneficienza alla Fondazione Irccs Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, all’istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma e all’associazione Brianza per il Cuore di Monza.

Andrea, a sua volta pilota per passione e che ha corso anche a Monza, sa bene quanto la presenza – almeno virtuale – del pubblico possa fare la differenza. “Ho ideato il progetto ad aprile e l’ho presentato all’Aci ed all’Autodromo. L’iniziativa è stata poi sposata anche dalla Formula Uno e di questo sono molto felice, soprattutto perchè a scopo benefico. Hanno già aderito in tantissimi”.

Tra questi, anche diversi volti noti, come il presidente del Coni Giovanni Malagò ed il governatore lombardo Attilio Fontana. A fianco delle loro sagome sugli spalti ci saranno, in carne ed ossa, anche 250 tra medici ed infermieri, protagonisti in prima linea in questi mesi nella lotta al Coronavirus. Un modo per ringraziarli del loro impegno. Comunque andrà il Gran Premio, Face for Fan pare essere già un successo. Tanto che l’idea potrebbe essere replicata presto anche altrove. TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia