Menu
Cerca

Rugby Sound 2019: un inizio col botto VIDEO

Sul palco Nitro, The Bloody Beetroots e after show con Destroy The Disco.

Rugby Sound 2019: un inizio col botto VIDEO
Legnano e Altomilanese, 29 Giugno 2019 ore 12:17

Rugby Sound 2019: partita la 20esima edizione del festival musicale.

Rugby Sound 2019: un inizio col botto

Venerdì 29 giugno 2019 si sono aperte le danze della 20esima edizione del Rugby Sound. Il festival organizzato dal Rugby Parabiago in collaborazione con Shining Production ha scelto nuovamente come location l'isola del Castello a Legnano. Dieci giorni di concerti con una line up che soddisfa tutti.

Nitro

A salire per primo sul palco è stato Nitro, rapper italiano di Vicenza classe 1993. Si è avvicinato alla cultura hip hop grazie al freestyle. Sotto al palco il pubblico si è scatenato con i cavalli i battaglia dell'artista ma anche con le nuove canzoni tratte dall'ultimo album. Sul palco, insieme a Nitro, anche Dj Ms. Prima di lasciare la scena ai The Bloody Beetroots il rapper ha ricordato ai suoi fan l’uscita del Machete Mixtape volume 4, atteso per il prossimo 5 luglio.

The Bloody Beetroots

Il pubblico già in estasi e caricato da Nitro, ha continuato a ballare e scatenarsi con i  The Bloody Beetroots. Sir Bob Cornelius Rifo, mente del progetto musicale, durante le sue apparizioni pubbliche è solito portare una maschera, che deriva da una variante nera del costume dell’Uomo Ragno. Uno stile difficile da classificare: fonde pop, punk, electro, musica classica, rock e hip hop.  Una musica che viene solitamente ricondotta al dance punk e all’electro house.