Menu
Cerca

Rubano le offerte in chiesa: "Non ci sono stati altri danni"

I ladri sono entrati nella Sacrestia della chiesa di San Zenone di Castano Primo e hanno rubato le offerte domenicali: indagano i Carabinieri.

Rubano le offerte in chiesa: "Non ci sono stati altri danni"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 23 Settembre 2019 ore 18:56

Rubano le offerte della domenica dalla cassetta posta nella Sacrestia della chiesa prepositurale di San Zenone a Castano Primo. L'episodio è avvenuto nella notte tra domenica 22 e lunedì 23 settembre 2019.

Rubano le offerte: "Sono entrati solo in Sacrestia"

Sono usciti dalla Sacrestia della chiesa di San Zenone con la cassetta delle offerte domenicali: è successo nella notte tra domenica 22 e lunedì 23 settembre 2019. "E' una cosa minimale - ci dice il parroco, don Piero Visconti -, per fortuna. Chi ha preso la cassetta è entrato solo in Sacrestia, nemmeno in chiesa e, infatti, non ci sono stati altri danni". Il parroco, scoperto quanto accaduto, ha denunciato l'episodio ai Carabinieri, che stanno indagando per ricostruire la dinamica dei fatti.

"Solidarietà alla Parrocchia"

A prendere parola sull'accaduto e a esprimere vicinanza alla Parrocchia è anche il sindaco di Castano, Giuseppe Pignatiello: "A nome di tutta l'Amministrazione comunale esprimo la solidarietà e vicinanza alla nostra Parrocchia per il furto delle offerte subito. Ho offerto la massima collaborazione possibile al parroco, a cominciare dal lavoro della Polizia locale sull'analisi dei varchi e del nostro sistema di videosorveglianza per cercare di ricostruire quanto accaduto assieme alle Forze dell'Ordine. Mi preme però fare un mio personale appello a chi ha preso le offerte: i momenti di debolezza e fragilità nella vita ci sono sempre, li abbiamo tutti, in modi differenti. Nulla è irreparabile davvero, sei/siete ancora in tempo per chiedere scusa e restituire quanto preso. Fallo/fatelo, ti/vi assicuro che non sarà uno sbaglio".

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE